Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

suola piatta

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Sab Ott 21, 2017 10:08 am    Oggetto: Ads

Top
lucrezia



Registrato: 01/12/09 18:11
Messaggi: 85
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Lun Ago 15, 2011 11:30 pm    Oggetto: suola piatta Rispondi citando

Nel caso di cavalli che hanno i piedi con la suola piatta, mi chiedevo:
"quali sono i fattori che contribuiscono alla formazione della concavità del piede?"

Purtroppo non ho trovato molto sull'argomento e vorrei capirci qualcosa di più!

Ho trovato questa frase in un vecchio post:
"il materiale della suola verrebbe prevalentemente prodotto in corrispondenza delle barre, e poi si sposterebbe verso la punta; questo significa che il pareggio della suola attorno al fettone potrebbe ritardare l'ispessimento della suola, che alla fine produce la concavità della punta."
spiegazione?
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 3:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

cosa concorre alla concavità?
un po' di tutto: gestione, pareggio, terreni su cui vive il cavallo..
fondamentalmente la concavità serve a proteggere il piede per cui è molto più facile che si sviluppi su terreni sassosi che sulla sabbia..

sulla frase non saprei dirti molto di più, detto così non si capisce bene neanche di cosa parla. dovresti almeno linkare da dove l'hai presa.

comunque la cosa fondamentale della concavità è che deve venire fuori lei, non cercarla col il pareggio perchè toccando la suola viva si pone solo il cavallo in uno stato di sensibilità
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
lucrezia



Registrato: 01/12/09 18:11
Messaggi: 85
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 9:42 pm    Oggetto: Rispondi citando

la frase che ho postato è di Bowker, l'ho trovata in un vecchio post di questo forum se riesco la cerco di nuovo e vi scrivo il link.

se il cavallo per sua conformazione ha la suola piatta e l'ha sempre avuta così anche da ferrato cosa si può fare all'atto pratico per indurre il piede a cambiare?
vorrei capire secondo te o chi vuole rispondere per far formare la concavità
che tipo di gestione serve?
che tipo di pareggio serve?
che tipo di terreno serve?

era un po' questo il succo del mio discorso!!
lo so che sono domande alle quali si può rispondere "dipende" ... ma a volte non basta!
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 9:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

alle volte non basta ma non si può dire di più..

ci sono cavalli che sopportano benissimo la vita in box se con un'ottima alimentazione e se gli cambi questa crollano, altri che qualsiasi gestione usi vanno sempre bene e quelli che vanno sempre male per problemi loro..

poi ci sono i limiti al miglioramento: se il tuo cavallo vive in un prato e per sviluppare concavità ha bisogno di stare in una pietraia cosa fai?

e soprattutto: la concavità è una cosa cercata nel piede scalzo, ma non è condizione imprescindibile per il buon funzionamento dello stesso. perchè si deve ricercare a tutti i costi?
il cavallo ha problemi? siamo sicuri che sia la concavità a risolverglieli o solo il cambio di gestione/pareggio/movimento che in realtà compiono il cambiamento?
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
lucrezia



Registrato: 01/12/09 18:11
Messaggi: 85
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 10:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

a si certo hai ragione che ogni cavallo è a se!

i limiti al miglioramento si possono superare se si ha la possibilità a livello di maneggio di poterlo fare ovviamente e quindi spostare i cavalli che vivono a prato in un paddock con terreno duro con pietre.. però questo non dipende dal cavallo.

per il discorso che mi hai fatto, spero di averlo inteso nella maniera giusta... mi chiedevo: se un cavallo che vive a prato lo porti in passeggiata sulla ghiaia allora vuol dire che se non ha concavità sviluppata per via della gestione a prato sulla ghiaia rimarrà sempre sensibile? anche dopo un anno o due anni di piede scalzo? perchè allora non "forzare" il piede a formare la concavità che servirebbe a vivere sia a prato che sulle pietre?
spero di essermi spiegata bene!!!! Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Gio Ago 18, 2011 10:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

beh, ma se la concavità non viene naturalmente non è che la si possa forzare.. o cambi gestione o non puoi scavare la suola per renderla meno piatta..

se il cavallo vive in prato tutto l'anno e ha problemi sulla ghiaia sempre ci si accontenta delle scarpette.. oppure si cambia gestione...
se il cavallo non ci arriva da solo dopo qualche anno o si è sbagliato pareggio sempre o non ce la fa lui in autonomia.

i piedi si adattano e i cavalli hanno risorse enormi, però non si possono pretendere miracoli. se il cavallo col suo non ci arriva c'è qualche inghippo prima. è pieno di cavalli che con la stessa gestione hanno sensibilità diverse per cui ci sono quelli che passeranno ovunque e quelli che triboleranno..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
sputnik



Registrato: 23/12/10 19:09
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 6:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso che la concavita' sia relativa ad ogni cavallo, chi piu' chi meno. Nei parametri del pareggio NATURALE non c'e' nessuna concavita' che possa essere forzata a divenire tale, come tante altre cose non possono essere forzate nella struttura del piede stesso.

Il pareggio spinge in quella direzione, ma non puo' sostituirsi ad un ambiente o ad una gestione che non sia perfettamente naturale. Questo non toglie nulla al fatto della naturalita' del piede stesso, che abbia piu' o meno concavita'.

La sensibilita' non e' legata solo al fattore "concavita'". Puo' essere una somma di piu' variabili della gestione stessa.

Mi sono permesso di intromettermi...Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
lucrezia



Registrato: 01/12/09 18:11
Messaggi: 85
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Ven Ago 19, 2011 9:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

certo non bisogna scavare nella suola... figuriamoci!!!
è la prima cosa che Gandini ci ha detto al corso!

il mio "voler forzare" era inteso come quali accorgimenti in più si devono avere per questi cavalli che hanno i piedi con la suola piatta? cosa bisogna fare per far formare la concavità? ammesso che la gestione si possa cambiare quindi dal prato si mette il cavallo sulle pietre... questo può bastare a far cambiare la forma del piede? il segreto è questo?

bisognerà mettere in conto l'inizio di un'altra transizione che durerà qualche mese perchè il cavallo si troverà a dover affrontare un terreno diverso dal quale si era abituato... e poi? .......di cosa bisogna tener conto ancora?

nessuno si è trovato a dover affrontare questo argomento personalmente?

grazie sputnik... figurati intromettiti pure!!!

per la sensibilità io sono convinta che sia un fattore importante avere un piede concavo invece che piatto... ho visto cavalli sferrati da pochi mesi andare sulle pietre perchè la conformazione del piede già in partenza era ottima! per questo mi pongo delle domande...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ariella



Registrato: 05/07/10 21:04
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Sab Ago 20, 2011 11:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Interessa anche me l'argomento...
Ho i cavalli su terreno un po' pietroso. La concavità la hanno tutti e due, uno un po' di più l'altra un po' di meno.
Transizione quasi inesistente... scarpette mai comprate...
Appena pareggiati se pestano la pietra vanno un poco giù conla testa ma è questione di poco perchè poi vanno abbastanza bene sempre.

Se col terreno pietroso avessi i cavalli con suola totalmente piatta e parecchio infastiditi o zoppi, dopo più di un anno,mi chiederei:
esiste qualche accorgimento da prendere durante il pareggio che possa favorire la formazione naturale della concavità? Oppure il pareggio che si esegue su un cavallo con suola piatta è identico ad un pareggio che si fa ad un cavallo normale? Questo a parità di fattori di gestione e tutto il resto perchè è ovvio che ogni cavallo è diverso dagli altri. Ma se ipotizzassimo di pareggiare due cavalli identici con l'unica differenza della concavità?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bubba



Registrato: 30/07/08 10:05
Messaggi: 154
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Lun Ago 22, 2011 2:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

anche io aggiungo la mia domanda Very Happy
se la concavità non si scava (e son del parere che sia corretto) allora.. Che mi serve il famoso coltellino?? Lo usate? e per cosa??
scusate, me lo chiedevo da un po' Very Happy

_________________
Lara & Bubba
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mar Set 06, 2011 10:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

il coltello serve al primo pareggio per pulire la suola morta, in quelli successivi per pareggiare le barre e nel caso pulire l'angolo d'inflessione dalla suola morta se i talloni erano alti.
serve a poco comunque Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
sputnik



Registrato: 23/12/10 19:09
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Mer Set 07, 2011 3:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti

La concavita' in se non e' sinonimo di efficenza. Puo' anche essere poco concavo ed andare bene. Per cui e' difficile confermare l'opposto....

E' vero anche che le suole "piatte" possono differire anche per aspetti patologici legati al piede in una sua trasformazione da e tra un infiammazione per esempio. Ma non per forza....

Ogni cavallo ha la sua concavita'. Non puo' essere aumentata con il pareggio, o meglio, il pareggio la fara' aumentare se eseguito nel pieno rispetto del piede comunque, ma non oltre un certo limite. Solo la gestione puo' migliorare cio'!

Vogliamo una concavita' da mustang? C'e' un solo modo purtroppo...caricare i cavalli sul trailer e andare in direzione Nevada...

Secondo la mia umile opinione Il coltello e' un arnese che come la raspa e la tenaglia, e' di necessita'primaria durante il pareggio. Ha specifiche e dettagliate funzioni all'interno di questa pratica.

Ma naturalmente si possono avere opinioni diverse, non c'e' niente di male.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bubba



Registrato: 30/07/08 10:05
Messaggi: 154
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Ven Set 09, 2011 1:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie Rhox grazie Sputnik Very Happy èuna cosa che mi interessa parecchio

_________________
Lara & Bubba
Top
Profilo Invia messaggio privato
samer



Registrato: 28/10/09 17:30
Messaggi: 14
Residenza: varese

MessaggioInviato: Ven Ott 21, 2011 8:47 am    Oggetto: Rispondi citando

ciao
la mia cavallina è una psi, sferrata da più di due anni.
Ha una suola molto piatta. Complice il fatto che i paddock erano erbosi, che lavoriamo molto in sabbia, e che la precedente stabulazione era quasi sempre in box (compensando con lavoro quotidiano).

Eppure i piedi sono sempre stati sanissimi, e non ho mai avuto bisogno di usare le scarpe (se non qualche sporadica volta, e anzi mi è stato consigliato di usarle sulla sabbia, proprio per evitare si sollecitare la suola, ma la muraglia.).

Il mio ex pony invece veniva da terreni rocciosi e scoscesi, e aveva una concavità pazzesca. Viveno sull'erba pian piano anche lui ha inziato a perderne una parte.

Quindi pensoche sia il terreno che modifichi la forma del piede.
Noi possiamo solo limitarci a pareggiare bene, e offrire una buona gestione. Il resto viene da sè.

Io per pareggiare uso la smerigliatrice con carta vetrata da 80
Laughing e mi aiuto con la raspa per la linearità, e ho un coltello per pulire quando serve.
Purtroppo soffrendo di tendinite alla mano, non riesco più a usare gli strumenti.

_________________
"il purosangue è il più selezionato dei [CENSORED] i"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.243