Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Alimentare un cavallo solo con fieno
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Governo e addestramento
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Mar 28, 2017 3:47 pm    Oggetto: Ads

Top
pepe



Registrato: 20/10/07 20:59
Messaggi: 24
Residenza: toscana firenze greve in chianti

MessaggioInviato: Dom Gen 27, 2008 9:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho tre cavalli e li ho alimentati in vari modi nel corso degli anni con risultati alterni ma mai pienamente soddisfacenti
da quando ho intrapreso la gestione naturale(circa due anni) utilizzo campi miei o dei vicini sui quali faccio recinti elettrici temporanei ed i miei cavalli mangiano solo erba
quando li porto a casa do' loro solo fieno molto abbondante ed una integrazione di sali
capisco che non tutti possono farlo ma volevo solo dire che così non ho avuto più problemi i cavalli stanno bene e sono rilassati quindi sono dell' idea di dare al cavallo ciò che da solo troverebbe in natura
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ron



Registrato: 05/04/06 11:33
Messaggi: 200
Residenza: Vercelli, cavalli a Rossiglione Ge

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2008 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per chi tiene i cavalli fuori e decide di dare lasciare loro fieno a volontà perchè non usare i oprta balloni (si evitano sprechi, i cavalli hanno tutti la possibilità di accedervi senza entrare in competizione), unico lato negativa è l'altezza in quanto con rotoballa nouva non so perchè invence di mangiare dal basso mangiano dall'alto (almeno i miei).
Saluti
Ron
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
indi



Registrato: 01/05/08 15:44
Messaggi: 38
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Sab Mag 31, 2008 11:06 am    Oggetto: alimentare il cavallo solo con fieno Rispondi citando

perché c'é meno polvere, il fieno é più pulito.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
indi



Registrato: 01/05/08 15:44
Messaggi: 38
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Sab Mag 31, 2008 11:07 am    Oggetto: alimentare il cavallo solo con fieno Rispondi citando

Poi perchè fanno meno fatica
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
el zahra



Registrato: 06/11/08 15:09
Messaggi: 9

MessaggioInviato: Gio Nov 06, 2008 9:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

ehm scusate mi chiamo anna e sono nuova del forum. Dopo anni di esperienze negative in maneggi di tipi e tipe con la puzza soto il naso ho deciso di iniziare un' attività per conto mio ma non sono ancora molto pratica di gestione naturale. Oddio la logica mi dice fieno fieno fieno e pascoli non troppo ricchi, libertà assoluta e pelo da peluches...ma: mediamente quanto vi costa al mese mantenere i cavalli con la gestione naturale ? 200€ ca o giù di lì? Il fieno quanto lo pagate al quintale?
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Gio Nov 06, 2008 9:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

200 euro è tanto anche per un cavallo in box contando il truciolo e un super mangime! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
indi



Registrato: 01/05/08 15:44
Messaggi: 38
Residenza: Ravenna

MessaggioInviato: Ven Nov 07, 2008 1:19 pm    Oggetto: alimentare il cavallo solo con fieno Rispondi citando

Si! Ti costa meno di 200 €
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
WhispererJin
Ospite





MessaggioInviato: Ven Nov 07, 2008 2:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

sicuramente costa meno. Dalle mie zone un ballone da 3 quintali circa costa dalle 50 alle 70 e ho stimato che un cavallo ci fa circa un mese. considerando poi che hanno anche dell'erbetta da mangiucchiare.
Tuttavia la decisione di dare solo fieno dovrebbere esser fatta aprescindere da un discorso economico... si deve essere davvero convinti che ciò faccia bene al cavallo.

io per scendere a compromessi con mio padre, che mi aiuta nella gestione e che è ancora forte di vecchie convinzioni do circa 1 kg/g di avena per cavallo. altre cose, tipo mangimi più o meno concentati, non ne voglio sentir più parlare.
Top
bruno



Registrato: 10/01/10 10:00
Messaggi: 52
Residenza: CAMPANIA - Orria (SA)

MessaggioInviato: Ven Gen 22, 2010 10:56 am    Oggetto: Alimentare cavalli "liberi"/Feeding "free&quo Rispondi citando

Nel frastuono dei consigli per una corretta dieta del cavallo, ho molto apprezzato l’intervento di Alberto del 31.12.2007. La sua semplicità e stringatezza sono per me principiante un regalo impagabile ed una guida elementare in tema di alimentazione equina. Via granaglie, mangimi, crusca, semi di lino, carrube, lievito di birra e quant’altro, via insomma pastoni e pasticci di varia composizione e largo al fieno, solo al fieno (salvo integrazioni minerali e vitaminiche riservate ad una trattazione più specializzata).
Questo però non risolve tutti i miei problemi. Infatti, quando leggo di alimentazione, trovo sempre parametri riferiti al lavoro del cavallo, ma nulla riferito al tipo di vita che il cavallo conduce giornalmente. In pratica, argomento lavoro a parte, un cavallo che vive “libero” necessita delle stesse attenzioni alimentari di uno che vive in box, oppure no?
Vengo al caso specifico. Da alcuni mesi ho tre cavalle che vivono libere su un appezzamento di sette ettari, con altri otto ettari adiacenti da poter utilizzare come pascolo suppletivo. A parte qualche sporadica passeggiata, non sono soggette ad alcun lavoro.
Hanno fieno a volontà, distribuito a terra a casaccio sui loro percorsi abituali, fieno che a volte ripuliscono quasi fino all’ultimo filo ed altre lasciano in buona parte (ma su questo punto Alberto ha già risposto).
Purtroppo, cedendo al consiglio di “esperti”, fornisco anche una razione giornaliera di circa 1,5 Kg di fioccato naturale a testa. Ora ho deciso di toglierlo, ma dicono che non si possa variare improvvisamente la dieta di un cavallo, così ci metterò un po’ di tempo.
Hanno tutto il pascolo che vogliono e, visto che siamo in inverno e di erba ce n’è poca, non mi preoccupo eccessivamente delle insidie che il pascolo nasconde. Parlo di un terreno collinare in zona temperata (a Sud di Salerno), molto pietroso e poco fertile, piantato ad olivo e sul quale non sono mai stati impiegati concimi chimici (l’azienda è ufficialmente biologica da 1998). Credo quindi che il pascolo sia naturale, ma non sono sicuro che sia effettivamente”povero”; certo non povero come quello dei mustang selvaggi nel Nevada.
Ricordando l’insegnamento di J. Jackson, il pascolo, quindi, mi preoccupa in vista della prossima primavera, quando avremo erba in abbondanza.
Da qui alcune domande:
a. Tutti i pascoli sono pericolosi, oppure solo alcuni?
b. Se solo alcuni lo sono, come si determina il grado pericolosità di un pascolo?
c. Una volta determinato questo grado di pericolosità, come è possibile (se possibile) integrare il pascolo nella dieta del cavallo, senza che gli risulti dannoso?
d. Ove esistano pascoli “non pericolosi”, la dieta a base di sola erba può essere sufficiente alle necessità del cavallo, oppure deve sempre essere integrata con “fieno a volontà”?
e. Infine, a proposito di vitamine e minerali, considerata l’estensione di terreno su cui vivono le cavalle, posso ritenere che la natura offra loro tutto quello di cui hanno bisogno, oppure devo approfondire l’argomento degli integratori?
Sarò grato ad Alberto, se potrà rispondermi (tanto per seguire un’unica scuola) ed a tutti coloro che vorranno condividere con me le loro esperienze analoghe alla mia.

===========

In the hubbub of opinions on what should be a correct diet for a horse, I really appreciated Alberto’s one posted on December 31st, 2007. With it’s simplicity and conciseness it came to me, just a beginner in this field, as a precious gift and a clear guide on what one should feed horses with: just simple hay of good quality, served on the “all you can eat” basis (supplement of vitamins and minerals to be separately analysed).
However, this did not solve all my problems. As a matter of fact, whenever I check on horses' feeding, I always find parameters referred to the horse’s work, and nothing referred to it’s daily lifestyle. If we forget about the work aspect, do horses roaming free in large pastures need identical feeding attention as the ones living in stalls?
Getting to my specific case, since few months I own three mares and I keep them free on a seven hectares land, with an adjacent lot of eight hectares as a possible additional pasture. No work for them, except some light and short tracking every now and then.
Besides the natural pasture, they are fed with plenty of hay, distributed at random on their usually beaten tracks; sometimes they eat it all, sometimes not (but Alberto has already explained this point).
Unfortunately, following some “experts” advice, I also feed them with approximately 1.5 kg of natural grain per head. Now I have decided to cut it off, but since it is said that one cannot change overnight a horse’s diet, it will take me some time to get over with it.
The mares have plenty of pasture and, being now wintertime with little or no grass, I have little concern of the dangers that a rich pasture may hide. I am talking about a hill land, quite stony and not so rich, hosting an olive grove and never treated with chemicals (the farm is officially organic since 1998). I therefore believe that the pasture can be considered “natural”, but I am not so sure that it is “poor” too; certainly not as poor as the one available to Nevada’s wild mustangs.
Bearing in mind J. Jackson’s teaching, the pasture therefore concerns me in view of the coming spring, when we are to expect high and abundant grass.
Hence few questions arise:
a. Are hall pastures dangerous to horses, or only some of them might be?
b. If only some might be dangerous, how to determine de danger level of a pasture?
c. Once such danger lever is determined, how it is possible (if possible) to integrate the pasture in the horse diet with no harm for him?
d. If and when such non-dangerous pasture might exist, could a grass-only diet be sufficient to horse’s needs, or should it always be integrated with hay “as you can it”?
e. Finally, speaking of vitamins and minerals, and considering the size of the land where my mares live on, can I assume that nature will provide them all they need, or should I better pay more attention to vitamins and minerals supplement?
I shall be grateful to Alberto if he could answer my questions (just to stick to a single school) and to all those of you that will be willing to share with me personal experiences similar to mine.

_________________
bruno
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
macri



Registrato: 04/11/08 20:35
Messaggi: 9
Residenza: treviso

MessaggioInviato: Mer Ago 04, 2010 4:12 pm    Oggetto: Ancora sul fieno a volontà... Rispondi citando

ciao a tutti. Ho due cavalle: una purosangue inglese di 16 anni, gravemente malata (tumori alla parotide) da tre anni e mezzo, e una bardigiana di 7 anni.

Fra poche settimane, finalmente, le porterò a casa. Avranno a disposizione una capannina da 22 metri quadri, un paddock notturno da 1000 mq e uno x il giorno e l'erbetta da 4000 mq.

Fino a questo momento, in maneggio, hanno mangiato sugli 8/10 kg di fieno al giorno più 1kg e mezzo di avena la purosangue. Sul lato integratori uso solo aglio, qualche misclela di sali e una volta all'anno un integratore di basicità.

Ora vorrei dare fieno a volontà...ma temo che la bardigiana possa scoppiare!! In questo periodo non riesco a montare spesso (1 volta alla settimana e solo x passeggiate in piano, abito nel Trevigiano) e la bardigiana è famosa in tutto il Triveneto per la sua pancia.

Ma la purosangue ha bisogno di mangiare a volontà per via della malattia che la consuma...

Che mi dite? E' vero che il fieno non ingrassa? In effetti è difficile vedere una bardigiana magra, anche allo stato brado.
Ah, dimenticavo, entrambe sono senza ferri: la purosangue da 5 anni e la bardigiana da sempre.

Che mi dite?
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Ago 04, 2010 5:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

non conosco direttamentei bardigiani, ma conosco bene gli avelignesi. l'idea di lasciare il fieno a completa disposizione senza movimento è sicuramente un modo per farli diventare obesi.
dopo un po' si regolano come quantità, ma comunque sono metabolismi molto lenti per cui tutto ciò che mangiano mettono da parte. non ci sono dimensioni e stimoli sufficienti a far fare movimento spontaneo in grande quantità..

non so.. l'idea principale sarebbe provare e vedere.
ora sono in paddock assieme? la psi mangia razionato e non le crea problemi?
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
macri



Registrato: 04/11/08 20:35
Messaggi: 9
Residenza: treviso

MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 9:34 am    Oggetto: Fieno a volontà e bardigiani Rispondi citando

Le due pelose vivono insieme, capannina e paddock annesso, dallo scorso novembre. Ormai sono gemelle siamesi! Impossibile pensare di dividerle anche perché la Bardigiana è un elemento fondamentale anti-stress per la purosangue.
Non so proprio cosa fare....l'unico sarebbe muoverla alla corda ogni giorno per almeno 20 minuti. Ci proverò....
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 9:36 am    Oggetto: Rispondi citando

tienila d'occhio i primi tempi mentre si abitua a non abbuffarsi..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
macri



Registrato: 04/11/08 20:35
Messaggi: 9
Residenza: treviso

MessaggioInviato: Gio Ago 05, 2010 9:36 am    Oggetto: Fieno razionato Rispondi citando

scusa, dimenticavo: la purosangue oggi mangia razionato xché, come ben sai, le regole dei maneggi possono essere ferree.

Non le crea tanti problemi xché io cerco comunque di aggiungere e razionare. Ma non vedo l'ora di averle a casa xché credo che per lei sarebbe molto meglio avere fieno a volontà.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Dic 05, 2011 8:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

ho diviso la discussione che era totalmente fuori argomento.
i messaggi si trovano qua:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Governo e addestramento Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
Pagina 4 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.283