Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Black Beauty di Anna Sewell

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Links, recensioni e iniziative
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Lug 26, 2017 12:43 pm    Oggetto: Ads

Top
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Ven Lug 29, 2011 2:17 pm    Oggetto: Black Beauty di Anna Sewell Rispondi citando

no so chi di voi conosca il libro, è del 1877 ed è la storia di un cavallo, Black Beauty appunto, dalla nascita alla vecchiaia. ovviamente il cavallo ne passa di ogni colore e si trova a disquisire su come venivano gestiti i cavalli all'epoca.

riporto parte della biografia dell'autrice riportata sul libro:
Anna Sewell, nata a Suffolk nel 1820, per tutta la vita difese appassionatamente gli animali.
scrisse Black Beauty per attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sul crudele trattamento di cui spesso in quell'epoca i cavalli erano vittime.
il libro conobbe un grande successo che si è confermato nel tempo, e contribuì efficacemente a migliorare la condizione dei cavalli nell'Inghilterra vittoriana.

il libro in effetti è una serie di confronti, denunce verso attività dure sui cavalli (ai tempi veniva usata la cosi detta briglia corta, ovvero un sistema fisso per bloccare il collo del cavallo da tiro in alto in modo che esteticamente fosse bello. il problema è che così si inarcava la schiena e si perde efficacia e forza nel traino. oppure i cavalli venivano tenuti dai vetturini sporchi, mal nutriti, sfruttati, ecc oppure stallieri di nobili incapaci...) e riporta alcuni pezzi che a questo forum possono parere illuminanti!

La ferratura:
"...Dovetti così essere ferrato, e questa, credetemi, fu un'altra esperienza assai spiacevole.
il mio padrone volle accompagnarmi di persona dal maniscalco. uno dopo l'altro, il maniscalco mi prese in mano tutti e quattro i piedi e da ognuno tagliò via un pezzo di zoccolo. non sentii dolore, e perciò lo lascia fare. poi il maniscalco prese un pezzo di ferro della forma del mio piede, lo applicò a uno zoccolo e a suon di martellate vi fece entrare alcuni chiodi. non fu affatto piacevole. i chiodi, prima di entrare nello zoccolo, passavano attraverso il ferro, in modo che quest'ultimo restava saldamente fissato al piede. l'operazione fu ripetuta su tutti e quattro gli zoccoli.
alla fine mi sentivo i piedi molto rigidi e pensati, ma col tempo mi ci abituai..."
nelle note a fianco pagina del traduttore viene poi spiegato che spesso il ferro viene ritenuto necessario per proteggere il piede, nonostante per i millenni i cavalli fossero andati scalzi citando i cinesi come grandi esperti di cavalcature scalze.

L'imboccatura:
"...Il mio padrone mi diede come al solito qualche manciata d'avena e dopo una buona dose di carezze mi infilò il morso in bocca e sistemò le briglie.
Che orribile sensazione! un pezzo d'acciaio duro e freddo, grosso quanto un dito d'un uomo, cacciato a forza tra i denti e la lingua, con le estremità che fuoriescono ai due angoli della bocca fissate a strisce di cuoio che passano sopra la testa, girano sotto la gola, intorno al naso e sotto il mento, rendendo assolutamente impossibile liberarsi di quell'aggeggio infernale! così almeno la pensavo io. ma sapevo che tutti i cavalli adulti lo portavano..."
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Bubba



Registrato: 30/07/08 10:05
Messaggi: 154
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Lun Ago 01, 2011 2:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

eh già..

_________________
Lara & Bubba
Top
Profilo Invia messaggio privato
Orca Marina



Registrato: 04/05/07 18:53
Messaggi: 155
Residenza: Lombardia, MI, Robecchetto c/I.

MessaggioInviato: Lun Ago 15, 2011 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso che sia uno dei libri più belli sui cavalli che siano mai stati scritti. In alcuni punti mi faceva letteralmente venire da piangere.
Tra l'altro non so se si può ma vorrei segnalare la bellissima edizione integrale stampata per la collana "Il battello a vapore" (come libro per ragazzi), adesso non ricordo l'editore, che è corredata da bellissime illustrazioni d'epoca con ricche didascalie che spiegano il testo.
Una vera chicca.

_________________
I hear the wind call your name... (B. Adams)
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Ago 17, 2011 3:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

io ho l'edizione del battello a vapore, ma non ha grandi illustrazioni.. immagino che con le ristampe abbiano ridotto il numero di pagine..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Links, recensioni e iniziative Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.051