Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Laminite acuta in una pony
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Nov 19, 2017 1:33 pm    Oggetto: Ads

Top
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Gio Giu 01, 2006 10:06 pm    Oggetto: Laminite acuta in una pony Rispondi citando

Il caso mi interessa: ECCOME!

La mia ponina sta male da due settimane ormai!

Prima non riusciva neanche ad alzarsi (anche se l'assenza di alcuni sintomi come la febbre, etc ci hanno indotto inizialmente a pensare ad una colica!)e adesso sta lentamente migliorando.

Non trema più quando è attaccata all'anello (a 5 mt dal suo box e quindi, per arrivarci, deve camminare sul cemento...)

Nitrisce, è attenta a quello che succede in scuderia, si fa fare il brusca e striglia , ecc...

E' a dieta di paglia e 1/2 kg di carote (solo alla sera). 4 ore al mattino e 5 ore al pomeriggio libera in box ma con la muserruola. Finalmente ha perso qualche Kg...;

Di giorno poi, indossa delle zeppe in polistirene (più alte ai talloni...)anche se c'é chi dice che è MALE sollevare i talloni perché potrebbe aumentarle e/o indurle la rotazione della terza falange (?????) ma perché mi chiedo ?


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Ho trovato interessanti i seguenti link:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Gio Giu 01, 2006 11:52 pm    Oggetto: gabi! Rispondi citando

Ho l'impressione di non capire quasi più niente:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

e
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

mi hanno "messo a terra". Comunque: mi sembra di capire che la "zeppa" non abbia gran senso; più alzi i talloni, più la punta del triangolare "punta" verso il basso, e più il piano della punta dello zoccolo diventa verticale, stressando le lamine! Quello che viene suggerito è invece un supporto piano e moderatamente morbido per l'intera suola (anche strati di polestitolo "nastrati" sullo zoccolo) in modo che vi sia un buon supporto al triangolare DA SOTTO. E- se la ponina non li ha già - talloni bassini! L'idea che la rotazione del triangolare derivi da una contrazione del tendine flessore o del muscolo (da cui deriva l'abitudine di "zeppare" il piede laminitico per "decontrarre" il tendine) non è più sostenuta. Sia la Strasser, che John Steward sostengono che la migliore posizione per fare stare comodo e sicurio il cavallo sia: appoggio del triangolare "piatto", parallelo a terra (come dovrebbe essere sempre!!) e quindi: liente zeppe, ma solo sostegno, abbastanza morbido, della suola e del fettone. E punta corta: la punta lunga fa malissimo!

Se poi ci fosse già deformazione del piede, con la tipica accoppiata tallone alto - punta lunga, occorrerebbe applicare la regola "lower the heels, shorten the toe". Ma - come la pensano i tuoi maniscalchi e veterinari?

Quarda anche il sito della mia amica Marjorie -

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

o la sua traduzione intaliana.

E poi, da un'attenta consultazione di

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

dovrai scoprire qual'è il fattore di rischio che bisogna individuare e se possibile rimuovere.

Ma a Mahdia, c'è qualcuno che "pareggia wild-horse"? Come funziona la mascalcia? E i veterinari cosa pensano delle idee di Jackson e Ramey? Da quello che dicevi sulla unità e stabilità della cultura equestre araba, temo che le aperture alle novità non siano entusiastiche.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Ven Giu 02, 2006 12:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Chi mi ha suggerito di inclinare i piedi per "alleviare lo strss dei 2 flessori" .. è un Vet italiano!!!!!

gabi


PS: dove posso trovare qualcosa in italiano o in francese????
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Ven Giu 02, 2006 2:28 pm    Oggetto: Siti in italiano Rispondi citando

Quello che conosco meglio... è
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Da vedere (ma non ricordo se parta della laminite in termini tecnici) anche

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


e, in generale:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Nel sito di Cindy Sullivan c'è un elenco sterminato di contatti di pareggiatori, e di semplici proprietari, che hanno varie esperienze in giro per il mondo; tuttavia miei tentativi di contattarli sono sempre falliti.

Ti ho mandato anche una mail più dettagliata

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Lun Giu 05, 2006 10:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiornamento della Milady:

Qui sta zampettando (anteriori rigidi, diciamo un'andatura da "robot").... non so se sivedono bene , ma calza le sue zeppe di polistirolo...

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Questo é l'anteriore sinistro:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



E questo il destro:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Effettivamente il materiale citato in tutti i link che mi hai indicato, riportano i benefici dello styrofoam ... ma io in Tunisia non l'ho trovato.... idem il nastro adesivo americano... ce l'ho solo trasparente!

Se hai occasione di contattare la Majorie, prova a parlargliene...

Pero' il polistirolo (sebbene non molto robusto: va cambiato tutti i giorni!) qualcosa fa... perché la ponina nitrire quando mi vede all'opera di traforo e bricolage con il grande pannello bianco di polistirolo... mi fa le stesse smorfie di quando facciamo i giochi col clicker : arriccia le nari, nitrisce basso, rileva la testa e l'incollatura!


Ci tengo a sottolineare che la suola è bella dura ( 'na fatica a raspare...) che dà i 4 piedi ... e che si è fatta accorciare le punte dei posteriori, appoggiando lo zoccolo sul tripiede!

E' a dieta di paglia e carote: e si vede!

Oggi pomeriggio gli ho sparpagliato nel maneggio grande (quello che ha il fondo rifatto di riporto di terra... è più duro) del fieno... qua e là. Cosi' è stata obbligata , lei che è golosissima, a camminare per mangiucchiare.

Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:07 am    Oggetto: Mi sembra bene... :-) Rispondi citando

Suola dura? mica qualcuno l'ha toccata sotto la punta? Mi raccomando! non toccare la suola della metà anteriore del piede!

I talloni sono lunghi, le barre anche. C'è qualcuno che ti dà una mano? Imparerai tu stessa?

Per il polestirolo: viene consigliato quello "ad alta densità" (più compatto), in genere per uso edilizio. Comunque: non sostuituire gli strati schiacciati. Semplicemente aggiungine degli altri sotto (così dice Marjorie). Il senso è quello di caricare bene le strutture del fondo del piede, "scaricando" la muraglia e la connessione laminare dolorante e fragilissima e comprimendo il triangolare contro la muraglia.

Paglia e carote? E usare un BUON fieno, "vecchio", e basta?

Vedo che, bene o male, cammina - e questo, per noi barefooters, è molto buono. Ovviamente, sai che deve camminare solo come e quanto si sente - magari incoraggiata da qualche "amico equino", che però non la agiti.

In conclusione: mi sembra che le cose vadano molto bene. Approfondiremo poi, se vuoi, tutto quello che che riguarda un corretto pareggio barefoot. In genere i pony sono sferrati, ma pareggiati poco.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io ho solo "accorciato la punta"..... e ho già limato un po' i talloni ( che erano molto più lunghi).....

Oggi le ho fatto due riprese video : dove possono caricarle (e poi mettere i link corrispondenti?) ????

Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Giu 06, 2006 10:17 pm    Oggetto: Domande difficili Rispondi citando

Bo? Embarassed
Stavolta mi "cogli impreparato"!
Aspetto altri commenti sul pareggio di quel piedino. Ho visto la raspata sui talloni, e l'accorciamento della punta. Se non hai nemmeno sfiorato la suola della punta: BRAVA!
Ci vorrebbe ancora qualcosina, ma sentiamo che ne sa più di me. Se tu riuscissi a "postare" anche una bella vista laterale, sarebbe ottimo.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Mer Giu 07, 2006 12:34 pm    Oggetto: Rispondi citando


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mer Giu 07, 2006 2:55 pm    Oggetto: Founder! Rispondi citando

Come immaginavo, i talloni sono molto alti; e c'è un improvviso cambiamento del profilo della muraglia in alto (ultima foto, a 1 cm dalla corona). La direzione giusta è quella in alto! Founder.

Ci vuole qualcuno in gamba che "riveda" l'altezza dei 2/3 posteriori del piedino. La punta si solleverà da terra (e sarà una ottima cosa). Poi pian piano si accorcerà.

Spedirò le migliori foto a Marjorie per la mia prima richiesta di "consulenza e-mail". Ma poi: troverai qualcuno che la applicherà? Confused

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Mer Giu 07, 2006 10:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

Penso che i miei due maniscalchi faranno quello che gli chiedo..... solo con la lima non è possibile abbassare i talloni?

Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Gio Giu 08, 2006 8:16 am    Oggetto: La risposta di Marjorie Rispondi citando

Alessandro Brollo wrote:
Citazione:
My forum is working! I send you some zipped pictures from a laminitic pony by my friend Gabi (Gabriella Incisa, Mahdia, Tunisia). The first suggestion I gave her is: NO WEDGE PAD UNDER THE HEELS! Now she is applying a regular, flat styrofoam pad.

The last pictures, in my opinion show a founder shape, with very high heels and some connected wall (1 cm from the coronet). I don't know if there in Mahdia there is some good natural hoof care practitioner... nor if Gabi can learn natural trimming (this one was my second suggestion).

I added too the "forum banner": a very lucky picture. The second and the fourth horses are my Ami and my Asia.

Please, take a very fast look if your time allows it (and think about having a new friend living in Mahdia from many years... an interesting connection, perhaps...) Smile

Your friend Alex


La risposta di Marjorie (OK, la tradurrò!):
Citazione:
Hi Alex,

This is fun! You did a good thing, suggesting to remove the wedge pads.

I have marked three of the photos to show Gabi or the farrier what needs to be done to help the pony. If you have already done this for Gabi, that's OK

Gabi 1 and Gabi 2: I put the same marks on both feet because they need similar work.

Green arrows point to the back corners of the sole. I think the sole here is overgrown, it should be chalky and he should be able to scrape it out to find the "hard sole" or "live sole." Then the heels can be shortened a little, Pink lines.

The other pink lines show where the bars can be shortened. They can be trimmed until there is no dirt line between the bars and the sole.

Yellow curve means that the bottom of the wall should be rounded or beveled back to the yellow line (edge of the sole) so the wall does not flare.

Gabi 3: It's not an exact side view, but I have made lines to show:

Green line follows the direction of new toe growth from where it is strongly connected to the pedal bone, just below the coronet. This line is not for cutting, only for understanding. It reflects the actual angle of the pedal bone. The toe that is outside the green line is flared, and its "white line" or laminae is separated. This makes the pony sore when he walks on rocks or gravel. When the new toe wall has grown all the way to the ground without this flare, he will be able to walk on rocks without pain.

Long pink line shows that the heel can be shortened, but it should be a wedge cut ending a little behind the point of frog. This will make the pedal bone level with the ground.

Short pink line shows that she can "back up" the toe with a vertical cut, to prevent more forward flaring of the toe, so that the new toe wall can grow down with a strong laminar connection.

Please give Gabi my warm hello! She is my first contact in Tunisia. Please tell her she has a lot of courage and that I think we can help this pony a lot.

Hugs for you and Gabi, Marjorie

La traduzione:
Citazione:
Ottimo! Hai fatto bene a suggerire di eliminare quelle zeppe a cuneo.

Ho segnato tre delle foto per mostrare a Gabi o al maniscalco cosa serve fare per aiutare la pony. Se l'hai già fatto, OK.

Gabi 1 and Gabi 2: Ho messo gli stessi segni perchè richiedono un intervento simile.

Le frecce verdi indicano gli angoli posteriori della suola. Penso che qui la suola sia eccessivamente spessa, dovrebbe essere friabile e dovrebbe essere possibile grattarla via fino a trovare la suola buona. [NdT: per questo basta un curasnet affilato, non serve un coltello] Poi i talloni dovrebbero essere un po' abbassati, come da linee rosa. [NdT: qua ci vuole una BUONA raspa... o tanta pazienza]
Le altre linee rosa mostrano dove devono essere abbassate le barre. Possono essere accorciate fin quando non c'è più sporcizia fra le barre e la suola color=green][NdT: per questo invece ci vuole proprio un buon coltellino da zoccoli, ben affilato] [/color].

La curva gialla significa che il margine inferiore della muraglia dev'essere arrotondata fino alla linea gialla (margine della suola) per evitare lo slargamento della muraglia [NdT: un robusto "mustang roll"].

Gabi 3: Non è una vista perfettamente laterale, ma ho tracciato delle linee per mostrare:

La linea verde segue la nuova direzione di screscita della muraglia, dove c'è una forte connessione con l'osso triangolare, appena sotto la corona. Questa linea non va seguita pareggiando, serve solo a capire l'attuale angolo fra la muraglia e l'osso sottostante [NdT: l'entità della c.d. "rotazione del triangolare", adesso vista come "rotazione della muraglia"]: La parte di muraglia che sporge è slargata, e la sua "linea bianca" (le sua lamine) sono separate. Questo rende la pony dolorante quando cammina sul duro. Quando la nuova muraglia sarà ricresciuta in tutta la sua lunghezza senza questo slargamento, la pony camminerà senza dolre sulla roccia.

Le linee lunghe rosa mostrano che i talloni possono essere accorciati, ma con un taglio a forma di cuneo che finisce un po' indietro risperro alla punta del fettone. Questo consente al triangolare di mettersi a livello con il suolo.

La linea corta rosa mostra che può "arretrare" la punta con un taglio verticale, in modo che la nuova muraglia possa crescere con una buona connessione laminare senza slargarsi ulteriormente.

Salutami Gabi! Lei è il mio primo contatto in Tunusia. Dille che ha molto coraggio e che penso che la possiamo aiutare moltissimo con quella pony.

Abbracci per te e Gabi, Marjorie


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Alex


L'ultima modifica di Alex il Ven Giu 09, 2006 8:30 am, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Gio Giu 08, 2006 9:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora: già stamattina avevo lavorato un po' li lima (non avendo altri strumenti validi ... i mei li ho dati almio attuale maniscalco che ritorna da Parigi a metà mese!)

Avevo abbassato i talloni (e la ponina oggi camminava molto meglio) ... ma non posso "scavare" intorno alla forchetta perché non ho il coltello adatto Crying or Very sad

Intanto l'abbassamento dei talloni l'ho fatto gradualmente per non stirare i tendini , già provati dalle posture anomale tenute in questo periodo a causa del dolore laminitico Wink

Domattina scatto foto..

Invece nel mio scarsissmo inglese non ho capito bene il ruolo della linea gialla: devo limare fino alla linea gialla (e quindi ridurre il diametro dello zoccolo?)....

Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Ven Giu 09, 2006 7:23 am    Oggetto: Rispondi citando

Gabi ha scritto:
Allora: già stamattina avevo lavorato un po' li lima (non avendo altri strumenti validi ... i mei li ho dati almio attuale maniscalco che ritorna da Parigi a metà mese!)

Giusto M. si è preoccupata di sapere se hai gli attrezzi adatti. Ti serve un buon coltello, un acciarino per affilarlo, e... una perfetta comprensione di cos'è la "suola friabile" e la "linea bianca". Possiamo combinare con Maurizio/Enrico? Maurizio, cosa ne dici?

Citazione:
Avevo abbassato i talloni (e la ponina oggi camminava molto meglio) ... ma non posso "scavare" intorno alla forchetta perché non ho il coltello adatto Crying or Very sad

Prendi un normale curasnet robusto (quelli che sembrano un cacciavite ripiegato) e affila la parte finale. La suola "falsa" da rimuovere è quella che si riesce a "grattare via" con uno strumento del genere, usato perpendicolarmente alla suola, con una discreta energia: come dicevo sopra, è "friabile". La suola buona è compatta, quasi cerosa. Non toccare mai la suola buona, e non permettere MAI a nessun maniscalco di tagliarne via strati, soprattutto davanti al fettone (tutto il III anteriore dello zoccolo).

Citazione:
Intanto l'abbassamento dei talloni l'ho fatto gradualmente per non stirare i tendini , già provati dalle posture anomale tenute in questo periodo a causa del dolore laminitico Wink

Invece nel mio scarsissmo inglese non ho capito bene il ruolo della linea gialla: devo limare fino alla linea gialla (e quindi ridurre il diametro dello zoccolo?)....

No! M. ti sta suggerendo un robusto "mustang roll", un arrotondamento del margine della muraglia che, partendo dalla superficie esterna, arrivi al confine esterno della suola). Si può essere più o meno "aggressivi", al proposito, c'è una discussione in corso (quello che M. ti propone è la "strategia della linea bianca" di Pete Ramey). L'idea è: traslocare il peso del cavallo dalla muraglia, al margine esterno della suola. In questo modo, il peso non grava sulla muraglia (dolorante) ma sulla suola (e sostiene "dal di sotto" il sottostante margine dell'osso triangolare, che non resta più "appeso sulle lamine").
Tutte queste cose sono poco conosciute da gran parte dei maniscalchi (e temo anche a qualche vet...). Cominciare da un caso di laminite non è il massimo, eppure altri ce l'hanno fatta (vedi il caso della pony laminitica cronica, sul sito di Marjorie, riabilitata dalla stessa proprietaria, del tutto ignara di mascalcia, a qualche migliaio di chilometri ma Marjorie che la "guidava" via e-mail). Se non hai capito qualcosa: chiedi anche a Miriam, e a Maruzza... anche loro sono "barefoot trimmer"!

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Gabi



Registrato: 05/04/06 21:39
Messaggi: 137
Residenza: Mahdia-Tunisia

MessaggioInviato: Sab Giu 24, 2006 10:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Aggiornamento: i maniscalchi sono venuti domenica scorsa e hanno seguito le "consegne" !!!!

Abbassamento dei talloni, ecc... purtroppo due giorni fa la ponina ha avuto un'altra ricaduta (stava di nuovo a lungo coricata , zoppicava, ecc..)

Ieri poi lo choc: la suola sinistra è convessa molto e alla fine della forchetta si intravvede una piccola fessura (miscrosetola) da cui, sotto lieve pressione delle dita , è uscito liquido e sangue.

Disperata... ho ricominciato a metterle di nuovo le scarpette in polistirene ...

Che fare d'altro??? Come terminare il processo infiammatorio???

Gabi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 1 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.864