Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Pensierino della sera

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Chiacchiere in libertà
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Mag 25, 2017 6:47 am    Oggetto: Ads

Top
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mer Apr 23, 2014 12:45 am    Oggetto: Pensierino della sera Rispondi citando

Strani questi soggetti che nella polemica ferri-non ferri parteggiano per i ferri.

Prima hanno affermato pensosamente, come se fosse vangelo, "il ferro è un male necessario" (shoe is a necessary evil: la frase è ripetuta in più lingue). Tu gli rinfacci questo detto vecchissimo, e loro negano che sia un detto della mascalcia; gli dimostri che lo è, ammettono a fatica; gli dimostri che non è proprio necessario, infatti (a certe condizioni) si può montare un cavallo senza ferri... e loro che ti dicono? "Forse non è sempre necessario, ma comunque non è un male"


Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2014 9:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

si chiama nascondersi dietro un dito! Rolling Eyes

più o meno è come quando accusano un barefooters di essere chiuso nel proprio orto o di essere estremista.. non importa che in realtà molto probabilmente è l'unica persona che ha provato entrambe le situazioni e in base a questo scelto la via migliore
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2014 10:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto - e rileggerò ancora con attenzione, appena terminato questo post provvisorio - l'intervista, recensita con entusiasmo, al maresciallo Blasio - cercando di cogliere nelle sue idee la sua opinione sulla necessità della ferratura.

Autorità indiscussa, ancora oggi citata come esperto di riferimento, certamente non ha tenuto per sè le sue idee, ma le ha insegnate a una miriade di allievi, e questi ad altri allievi - e sono certo che queste idee riemergono in numerose occasioni, con la "forza dell'autorità" che poi diventa "evidenza certa".

Vado a recuperare il link e rileggo con attenzione: una domanda specifica verte proprio sull'uso del cavallo sferrato.

Ecco il link:
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'intervistatrice è Paola Giacomini; il titolo è "Perchè ferro i miei cavalli"

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2014 10:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Intanto, ecco il punto di vista dell'intervistatrice (amazzone niente male direi: tanto di cappello!):

Citazione:
Nel 2006 ho percorso con lei quasi 5000 km in sei mesi per andare a Santiago de Compostela e Finisterre partendo da Giaveno vicino a Torino. Siamo tornate in Italia dopo sei mesi di marcia attraverso il sud della Francia e il nord della Spagna ed io avevo consumato quattro paia di scarpe mentre lei aveva ridotto a lamette da barba i ferri di cinque ferrature. In tutto il viaggio non mi è mai capitato che qualcuno mettesse in dubbio il fatto che un cavallo che lavora debba essere ferrato. Negli ultimi mesi invece c'è stato un gran parlare di lavorare con i cavalli sferrati. Chi propone questo sistema di trattare i piedi del proprio cavallo è convinto di volergli più bene di quelli che affidano i loro a un maniscalco. Non mi è mai capitato di incontrare in montagna cavalli sferrati dopo una settimana di trekking in mezzo alle pietre e quelli che conosco che adottano questa pratica non fanno più di un paio d'ore in sella ogni due o tre giorni e ritengo che sia un affare diverso dal lavoro vero e proprio.


Gli argomenti del maresciallo Blasio sono estremamente interassanti perchè sono gli stessi che ogni buon cavaliere tradizionale conosce e vi propone in una discussione sulla possibilità di lavorare con il cavallo ferrato. Non ne manca nemmeno uno: compreso il famoso caso degli antichi eserciti costretti a fermarsi per mesi per far ricrescere il piede; compresa l'assoluta incredulità che lo zoccolo possa consumarsi di meno di un ferro.

Nessun cenno a Horses and roads - sconosciuto a tutti, pare, finchè non l'ha riscoperto un oscuro barefooter italiano; nessun cenno al viaggio di 20000 chilometri di Gordon Nayburg.

Ma la cosa veramente impressionante è la risposta alla domanda:

Citazione:
Lei ha avuto esperienze personali con cavalli senza ferri nel suo lavoro di maniscalco?


Questa l'incredibile risposta:

Citazione:
Sì, una volta arrivò una cavalla da Napoli che non veniva ferrata agli anteriori e a un certo punto fummo costretti a ferrarla perché, avendo i piedi piatti, si era indolenzita tutta la suola e inizialmente l'avevamo lasciata senza ferri perché era sempre stata tenuta così.


In altri termini: il maresciallo Blasio parla in base a sue congetture e in base alla tradizione consolidata - ma non ha alcuna esperienza sull'uso del cavallo sferrato per il semplice motivo che non ha mai visto cavalli sferrati al lavoro, tranne uno, con i piedi pure seriamente difettosi.

Sulla base di questa esperienza, il maresciallo avrà formato legioni di altri maniscalchi e anche di cavalieri di valore, che si sono interessati ai principi della mascalcia.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Lun Apr 28, 2014 9:39 am    Oggetto: Rispondi citando

... Non c'è male Shocked D'altra parte... tutto torna. Conoscendo quell'unica realtà e avendo fondato praticamente tutta la propria esperienza lavorativa su questa realtà, diventa difficile ammettere che può esisterne un'altra e magari pure migliore rispetto a quella che abbiamo conosciuto e sulla quale abbiamo investito anni ed anni per diventare alla fine un personaggio di riferimento così importante.

E di fronte a queste posizioni, io penso che più che continuare a stuzzicarli con interviste e a chiedere loro di ragionare, di provare a "immaginare" diversamente ecc ecc.. se ce ne fosse la possibilità e qualcuno avesse voglia di farlo, dovrebbe prendere persone come Blasio e portarle semplicemente a vedere questi con i propri occhi i cavalli Mustang ed i loro piedi naturali, e a vedere poi cavalli "domestici" gestiti molto bene secondo la filosofia barefoot, con piedi sani ed efficienti, così che possano vedere con i loro occhi come sono fatti questi piedi scalzi e cosa possono fare pur non avendo addosso i ferri. Non con la pretesa di convincerli che "barefoot è meglio" a tutti i costi, ma almeno con la speranza che certe persone prendano atto che quest'altra realtà esiste e che dovrebbe godere quanto meno della stessa "dignità" e rispetto di quello che loro pretendono verso il "mondo della ferratura" . Io almeno mi accontenterei già di questo... Rolling Eyes
Se poi da questa presa di coscienza derivasse altro tanto meglio. Ma il primo passo veramente importante sarebbe che il barefoot non fosse più ritenuto solo una moda potenzialmente dannosa ma una realtà concretizzabile, con dei riferimenti ben precisi.

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Lun Apr 28, 2014 9:59 am    Oggetto: Rispondi citando

"Negli ultimi mesi invece c'è stato un gran parlare di lavorare con i cavalli sferrati. Chi propone questo sistema di trattare i piedi del proprio cavallo è convinto di volergli più bene di quelli che affidano i loro a un maniscalco (.....) Continuo a ferrare la mia cavalla e credo di volerle bene."

E per quanto riguarda i normali proprietari di cavalli, c'è anche questo aspetto che secondo me influisce tanto. Quando si legge o si sente dire che ferrando stiamo facendo del male ai nostri cavalli (detto in modo più o meno velato o certe volte con toni forti, persino accusatori a seconda del contesto..) scatta questa reazione di contrapposizione, perchè tutti noi (in linea generale) vogliamo bene ai nostri cavalli e sentirci accusati di far loro del male crea facilmente del risentimento e una specie di reazione di negazione... (almeno come primo impatto, ricordo di averlo vissuto anche io! Embarassed )

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Lun Apr 28, 2014 11:08 am    Oggetto: Rispondi citando

Il problema è che l'intervista è del 2009. Non è possibile che il maresciallo Blasio non abbia avuto occasioni di incontrare cavalli sferrati con la filosofia barefoot (ossia: cavalli sferrato che lavorano). Semplicemente non li ha cercati, negli stessi maneggi che ha frequentato.

Io ho sferrato alcune cavalle nel mio maneggio (ne sto seguendo 4, due mie, due di un'amica), da molti anni. Tutti lo sanno. Intercetto ogni tanto gli sguardi dei maniscalchi; ma mai nessun maniscalco, dei molti che sono passati in maneggio, mai e poi mai nessuno mi ha chiesto qualcosa nè mi ha chiesto il permesso di guardare i piedi delle cavalle. Mai una volta. Ciascuno di loro dirà, come Blasio, che non hanno mai visto i piedi di un cavallo sferrato che lavora.

Quanto al fatto che "la ferratura è un male necessario" io parto da questa affermazione che è propria della mascalcia per discutere; ma in effetti, la discussione si trasforma troppo spesso in polemica e i persistenti "conflitti fra scuole" nel mondo barefoot dimostrano che purtroppo il barefoot non ha imboccato la via della ricerca scientifica (che risolve alla radice i "conflitti fra scuole" in quanto tutti accettano di raccogliere fedelmente l'evidenza come base di partenza, rinunciando ai "principi" o perlomeno considerandoli provvisori e di scarso valore se non sostenuti da una robusta evidenza).

La situazione è scoraggiante, da questo punto di vista.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Lun Apr 28, 2014 1:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alex ha scritto:
Il problema è che l'intervista è del 2009. Non è possibile che il maresciallo Blasio non abbia avuto occasioni di incontrare cavalli sferrati con la filosofia barefoot (ossia: cavalli sferrato che lavorano). Semplicemente non li ha cercati, negli stessi maneggi che ha frequentato.


Appunto, non li ha cercati perchè per lui il problema non sussiste e non gli interessa mettersi in discussione. Sarebbe interessante sapere se invece, invitato magari da qualcuno a farsi una full immersion nel mondo barefoot a titolo conoscitivo, come "spettatore" senza neanche entrare tanto nel merito del come e del perchè, solo invitarlo a vedere con i suoi occhi qualcosa che esiste e in quanto tale è assurdo continuare a rinnegare... ecco, sarebbe curioso vedere se accetterebbe oppure no Wink

Il cavallo scalzo (i anche più d'uno) occasionale nello stesso maneggio in cui ferra potrebbero non essere sufficientemente "concreti" come esempio... fan presto a controbattere "ma il proprietario non lo monta mai, ma vedi come sono bassi quei talloni, il cavallo se lavorasse veramente oltre a finire i piedi danneggerebbe i tendini... " (faccio per dire solo a titolo di esempio, cose che ho sentito asserire da altri).

... Io per contro al mio maneggio ho un maniscalco che dopo vari cambi di strategia (prima incuriosito/interessato, poi sicuro che non ce l'avremmo fatta, poi canzonatorio perchè usavamo le scarpette, ecc ecc..) adesso si spaccia per maniscalco e pareggiatore dicendo di aver fatto il corso per pareggiatore BHI quando so per certo che non è vero (ha partecipato a mezza giornata di un seminario introduttivo al barefoot che organizzammo noi) . E va a giro cercando di raccattare tutti i clienti che vorrebbero passare al barefoot spacciandosi ovviamente per un maniscalco in grado di fare l'opportuno pareggio. Mentre per quanto ho visto fin'ora io non è affatto così Sad

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Apr 28, 2014 8:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

brutto comportamento del maniscalco.. che aiuta a dare altri colpi al barefoot.. purtroppo a quanto pare cresce sempre più il numero di pareggiatori incapaci che massacrano i piedi in giro. personalmente sono sempre dell'idea che preferisco pareggiare in modo mediocre io, che pagare per chi non ha voglia di seguirti (ammesso che sappia farlo), vedo sempre meno entusiasmo a fronte di voglia di puppare soldi in giro...

comunque non ti preoccupare geg, anche nella mia ex scuderia c'erano 3 maniscalchi che giravano e oltre 20 cavalli scalzi. avessero mai alzato un piede!
anzi, uno mi vede arrivare da un giro un giorno nebbiosissimo, si avvicina e mi fa "sai, che bello! ci vorrebbero più persone con il tuo entusiasmo e con la tua voglia di fare, l'esperienza che hai si vede sulla cavalla. molto bella! ah, sei ancora senza ferri? allora mi rimangio tutto, buona giornata" Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Chiacchiere in libertà Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.318