Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Zelda
Vai a 1, 2  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Set 24, 2017 2:09 pm    Oggetto: Ads

Top
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Gio Set 13, 2012 10:34 pm    Oggetto: Zelda Rispondi citando

Ok.. Non so se fate ancora la raccolta dati, ma se non altro sta cosa potrebbe risultare utile alla mia cavalla e a chiunque un giorno potrebbe interessare.
Quindi:

nome del cavallo: Zelda
sesso: F
razza o tipo: Murgese
anno di nascita:2006
anno di prima ferratura:2009
anno e mese di sferratura definitiva:03/2012
impiego prevalente (escursioni, lavoro in piano, agonismo/specialità):equiturismo e lavoro in piano
condizioni di stabulazione:box con paddockino
alimentazione:fieno e pellettato
soundness:cammina bene ma resta sensibile su terreni aspri
problemi prima della sferratura:nessuno per essere un cavallo ferrato.Infortunata in modo misterioso al legamento sospensore posteriore sx a febbraio 2012.
variazioni dopo la sferratura:niente di apprezzabile
località:alto adige
proprietario (se membro del forum):io

Dichiaro di ESSERE DISPONIBILE a far esaminare il mio cavallo , previ accordi e-mail sui tempi e sulle modalità dell'esame, da ricercatori veterinari indipendenti.

La cavalla si è infortunata in box da sola. Dopo l'ecografia e visto il periodo di riposo consigliato di almeno 6 mesi ho preso le tenaglie e la raspa e l'ho sferrata. Ho una discreta dimestichezza manuale con gli zoccoli e una buona preparazione teorica. Tuttavia gli aspetti barefoot li sto approfondendo recentemente tramite le letture consigliate sul sito di Alex, internet, conoscenti ecc ecc..
La mia intenzione è di vedere se il piede scalzo è applicabile e gestibile alla situazione della mia cavalla e in caso di risultati positivi seguirne personalmente il pareggio.

La qualità del piede della cavalla è di per sè ottima e questo mi facilita già il compito, ma oggi facendo le foto mi sono reso conto di svariati problemi da risolvere.
Ecco le foto (ne mancano un paio ma mi sono accorto dopo)


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

__
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2012 1:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Visto che nessuno commenta (anche se leggono.. Le visite salgono..) lo faccio io anche se novizio.
Ieri ho lavorato un pò sugli anteriori accorciando le barre, pulendo la suola e abbassando i talloni al livello suola. Ho ripulito (direi meglio riportato alla luce) la linea bianca in modo da notare meglio gli slargamenti di muraglia e con la raspa li ho corretti. Ho arrotondato lo spigolo della muraglia e evidenziato in punta il mustang roll. Il fettone non l'ho toccato in quanto già troppo alto.

Ieri sera comunque è seguita una passeggiata al 50% tra prato e asfalto di poco più di un'oretta e la cavalla non ha manifestato alcun fastidio. Anzi ha dimostrato di apprezzare il galoppo su prato in particolar modo ! Laughing
Domani passo a dare una regolata ai posteriori e vedo di fare un paio di foto.. Se interessano..

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Dom Set 16, 2012 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Eccola la brontomorella Very Happy
Foto ai piedi appena sferrati o comunque sferrati da poco gliene avevi mica fatte?
Interessante è anche fare i confronti a distanza di tempo.

Per la valutazione dei piedi io non sono in grado di dare grandi opinioni in merito, nè dal vivo nè tanto meno dalle foto Embarassed però a livello di fotografie potrei consigliarti un paio di cose per far sì che le immagini rendano meglio:
- Non usare il flash, perchè appiattisce tantissimo le immagini.. possibilmente dovresti riuscire a mettere la cavalla dove ci siano le sufficienti condizioni di luce in modo da fotografare senza flash.
- Fai anche altre inquadrature che consentano di cogliere meglio l'aspetto "tridimensionale" del piede, facendone un po' apprezzare anche il livello di concavità.
- Se vuoi superare te stesso lava i piedi prima di far le foto e poi aspetta che asciughino (se son bagnati meglio fotografarli leggermente sporchi ma asciutti), oppure per la pulizia ti puoi aiutare con una spazzola di ferro usata energicamente sulla suola, ben a livello degli angoli di inflessione ecc..

La Zeldona come si muove, sensibiità sui terreni difficili apparte?
Non ha manifestato nessuna differenza rispetto a quando era ferrata?

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Set 17, 2012 8:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

beh, visti così non sono assolutamente male!!
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Mar Set 18, 2012 2:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Giu,
Foto appena sferrata non ne ho semplicemente perchè non contavo rimanesse scalza. L'avevo sferrata io comunque perchè si era procurata un'infortunio con prognosi di guarigione di almeno 6 mesi e oltre a smussare un pò i bordi non avevo fatto altro. Successivamente, notando che alla wacca lo stare scalza non faceva nè caldo nè freddo, ho riflettuto sull'ipotesi di lasciarla così. Il mio maniscalco ha fatto un paio di pareggi "da pascolo" di cui l'ultimo a fine agosto.

Per la qualità delle foto ti ringrazio dei consigli... Le prossime vedrò di farle meglio.

Ora più che altro mi trovo con un dilemma ( è proprio vero che più si hanno risposte e più si avranno domande) sorto dopo aver letto gli scritti di Teskey, di Marjory Smith e altri. In sostanza su quale parte del piede è bene si scarichi la maggioranza delle sollecitazioni ? Sulla muraglia E sulla suola oppure sulla suola E sulla muraglia ? Non so se mi spiego.. Devo pareggiare con suola che tocca terra per fare callo o lasciare com'è in maniera che il grosso del peso lo regga la muraglia e il compito della suola resti di tipo coadiuvante ? Sì, d'accordo che comunque una parte di suola molto vicina alla muraglia resta comunque interessata al contatto col terreno, ma mi chiedevo se era importante che questa zona di contatto vada espansa maggiormente intervenendo più decisamente sul pareggio della muraglia...

Rhox, davvero pensi che siano già a buon punto ? Io trovo atrofizzazione del fettone e barre leggermente stirate oltre che talloni lunghi.. Inoltre mi piacerebbe vedere i glomi un pò più aperti.

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mar Set 18, 2012 4:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

PessimoElemento ha scritto:
d'accordo che comunque una parte di suola molto vicina alla muraglia resta comunque interessata al contatto col terreno, ma mi chiedevo se era importante che questa zona di contatto vada espansa maggiormente intervenendo più decisamente sul pareggio della muraglia...


Non credo.. in generale.
Non so neanche se ho capito bene cosa intendi eh..

.. Penso si debba sempre ripettare la suola e pareggiare la muraglia regolandosi su questa senza andare oltre. La waterline (la parte depigmentata della muraglia che dovrebbe essere la più attiva, se non sbaglio) può al massimo esser pareggiata andando al pari della parte più periferica (al confine con la linea bianca) della suola (considerando che ci sia concavità) oppure la si mantiene leggermente più lunga (ma nell'ordine di 1-2 mm).
Il ruolo della suola nella funzione di "sostegno", se non sbaglio, entra in gioco durante il movimento, quando nella fase di carico la scatola cornea si espande e la suola si abbassa. Quindi non credo sia corretto pensare di stimolarla di più riducendo la distanza che la separa da terra. Almeno concettualmente. Va poi considerato che per la stimolazione diretta basta andare su fondi smossi e/o sassosi/ghiaiosi..

Correggetemi se sbaglio. Pex, prendimi sempre con le molle in quel ceh dico eh Embarassed

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mar Set 18, 2012 9:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

mi sa che vuoi la botte piena e la moglie ubriaca da quei piedi! Wink
la decontrazione è un processo lento, se è troppo veloce espone i tessuti interni a troppe sollecitazioni e crea solo disagio al cavallo.
a me visti così i fettoni non paiono male eh.. ci sono quei cavalli con il fettone ipertrofico e quelli che restano sempre con meno materiale, ma non per questo il piede è meno efficiente..
hai muraglie dritte, una discreta proporzione tra punta e retro del piede, fettoni che paiono sani, glomi che direi già aperti nella parte a contatto col suolo... per essere 6 mesi che è sferrata io mi leccherei fino ai gomiti!!

per la suola, lascia che sia la muraglia a essere attiva. soprattutto con un cavallo in transizione o che ne è appena uscito meglio proteggerla un po'. tanto come dice geg nel momento in cui il piede appoggia si espande e la suola scende verso il terreno.. si stimola in parte da sola così
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 4:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ok, recepito.

Quindi se il ragionamento fila dubito che vedrò mai i piedi della zelda con glomi rasoterra e fettone imponente. Credo sia uno di quei cavalli fortunati con uno spessore importante di suola buona e la cosa sinceramente mi conforta. Già la stabulazione di cui gode non è ottima per una corretta gestione del piede scalzo. Almeno la natura dei suoi piedi mi aiuta.

Ora resta ancora il discorso scarpette da risolvere. Ancora sono fortemente indeciso tra le Easyboot epic, le bare o le Renegades... Tra pochissimo ripartirò con passeggiate e trekking e urge una decisione. Giulia mi ha già detto la sua in privato ma vorrei sentire anche altre esperienze.
Consigli ? Pro e contro ?

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
sputnik



Registrato: 23/12/10 19:09
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Mer Set 19, 2012 10:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

M'intrometto,

Non capisco a cosa ti riferisci quando hai detto "correggere gli slargamenti"?

La water line deve essere sempre attiva secondo il mio pensiero e modo d'operare, perche' in natura e' così.

A dei bei piedi, concordo con Rhox. Forse hai qualche dubbio di troppo sul pareggio. Meglio fare meno in questi casi, che di piu'.

Spesso i miei interventi saranno poco utili "sul come fare quando" e piu' legati ad un metodo che riflette un idea. Lo dico perche' poi d'altronde non considero il forum una soluzione step-by-step.

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Ven Set 21, 2012 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

sputnik ha scritto:
M'intrometto,

Non capisco a cosa ti riferisci quando hai detto "correggere gli slargamenti"?



Mi riferisco al bordo inferiore della muraglia che si è slabbrato verso l'esterno perchè non c'era probabilmente un corretto mustang roll.

sputnik ha scritto:
Spesso i miei interventi saranno poco utili "sul come fare quando" e piu' legati ad un metodo che riflette un idea. Lo dico perche' poi d'altronde non considero il forum una soluzione step-by-step.


......mmmm.... Ok...... Rolling Eyes

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
sputnik



Registrato: 23/12/10 19:09
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Ven Set 21, 2012 7:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao. Io personalmente non ritengo che il mustang roll possa influire direttamente su uno slargamento. La mia domanda infatti voleva, senza guidicare o criticare, capire il perche' delle tue scelte.

Lo slargamento non viene risolto "correggendolo" secondo me. In che senso lo hai corretto? Solo con il mustang roll? O altro?
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Sab Set 22, 2012 8:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Pex.. ma il bordo della muraglia la intendi slargata nel senso che non è ben coesa con la suola, per cui in corrispondenza dello slargamento la linea bianca è più larga, giusto?
Oppure intendevi riferirti a delle sbeccature o slabbrature del bordo esterno della muraglia (in quel caso appunto eliminabili con un semplice mustang roll)? Cioè dei pezzetti più o meno superficiali della parete, lungo il margine inferiore della muraglia, si spezzano e/o si piegano esternamente.

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Dom Set 23, 2012 8:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

GeG ha scritto:

Oppure intendevi riferirti a delle sbeccature o slabbrature del bordo esterno della muraglia (in quel caso appunto eliminabili con un semplice mustang roll)? Cioè dei pezzetti più o meno superficiali della parete, lungo il margine inferiore della muraglia, si spezzano e/o si piegano esternamente.

Esattamente questo. Le ho chiamate così perché così mi é parso le chiamasse anche M. Smith negli scritti che ha tradotto Alex. Se il termine non é corretto vi prego di correggermi e dirmi quello corretto.

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
sputnik



Registrato: 23/12/10 19:09
Messaggi: 60

MessaggioInviato: Lun Set 24, 2012 7:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao

La muraglia e' composta di tre strati: interno, medio e esterno

lo slargamento, per quello che ne so io e' tra lo strato interno e la white line (connessione suola/muraglia). Non e' un problema di solito per la mia filosofia. Viene visto da molti miei colleghi come un processo patologico di origine meccanica che va spesso rimosso.

le sbecchettature sono di norma sullo strato medio ed esterno della muraglia. Nei casi dopo sferratura di solito si arriva fino oltre alla water line in caso di rottura.

Il mustang roll, termine coniato su delle ben specifiche osservazioni fatte sul mustang e non su un cavallo domestico, lo preciso perche' ci tengo, e' dalla water line in poi verso l'esterno.

Cioe' fa parte di quella che viene chiamata "relative concavity" concavita' relativa.

Deve essere sempre attiva la water line. Quello che non capisco ancora e' se erano sbecchettamento o slargamenti o tutti e due insieme?

Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
PessimoElemento



Registrato: 10/09/12 13:03
Messaggi: 21

MessaggioInviato: Lun Set 24, 2012 3:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Allora, vediamo se riesco a spiegarmi:
Ho corretto alcune sbecchettature della muraglia esterna riportando la parete ad una più normale conicità nel verso corona-pavimento. L'intervento ha interessato circa un centimetro di altezza a partire dalla base dello zoccolo in sù e circa mezzo centimetro in senso orizzontale-distale. Il tutto era localizzato irregolarmente su alcune porzioni dell'orlo che vanno dai quarti alla punta. Ho notato un leggero stiramento della linea bianca, evidenziata da una disomogenea larghezza della stessa lungo la sua lunghezza. Tuttavia non mi sono spinto con la pareggiatura e con il perfezionamento del mustang roll fino alla parte interna della muraglia ovvero alla linea bianca, in quanto lo stiramento di quest'ultima non mi è parso rilevante trattandosi di forse mezzo millimetro o poco più.

Non ho portato il ramo della parabola del mustang roll oltre la water-line.

Non so davvero come spiegarmi meglio. Spero di essere stato chiaro. Eventualmente farò un filmino al prossimo pareggio... Laughing

_________________
Il problema dell’umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi.
Bertrand Russell, The Triumph of Stupidity
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 2.233