Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Linea bianca slargata

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Nov 19, 2017 1:33 pm    Oggetto: Ads

Top
camilla



Registrato: 16/10/10 16:21
Messaggi: 10
Residenza: Toscana

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 4:23 pm    Oggetto: Linea bianca slargata Rispondi citando

La mia PSA di 13 anni è stata sferrata ai primi di ottobre. Transizione tranquilla, tranne una leggera sobbattitura che ha cominciato a manifestarsi due giorni prima del primo pareggio e che si è risolta in una settimana.
Proprio in occasione del primo pareggio la pareggiatrice ha riscontrato la linea bianca piuttosto slargata nei due anteriori, mi ha chiesto se c'erano stati episodi di laminite. Mio orrore. Mai la cavalla è stata zoppa, mai piedi caldi, mai posizione tipica della laminite. Inoltre poiché due anni fa avevo notato delle cerchiature sullo zoccolo, ogni volta che veniva ferrata ponevo domande precise al maniscalco che mi ha sempre assicurato che i piedi stavano benissimo.
Per sicurezza, le farò fare delle lastre, oltre a un esame del sangue per controllare i livelli di glucosio e insulina. Intanto però vorrei sapere: possono essere altre le cause della linea bianca allargata, oltre alla laminite? Da notare che negli ultimi tre anni il maniscalco non mi dava completa fiducia, la cavalla veniva ferrata a intervalli troppo lunghi (2 mesi e più), i piedi erano secondo me lasciati troppo lunghi. Inoltre al primo pareggio atterrava di punta (prima non so perché non avevo mai controllato). Al secondo un mese dopo già atterrava di piatto, il terzo pareggio sarà verso fine mese ma mi sembra che sia migliorata ancora.
Grazie per la risposta
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mar Gen 04, 2011 6:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Diciamo che il termine "laminite" assume una connotazione un po' diversa tra chi "fa" barefoot e chi no, tra i pareggiatori di cavalli scalzi e i maniscalchi (e gran parte dei veterinari).. Laminite indica in modo piuttosto generico una infiammazione delle lamine.. sottintendendo anche una alterazione della connessione tra muraglia e osso trangolare. Questo processo infiammatorio può presentarsi sia con forme lievi che danno origine a "piccole" manifestazioni, transitorie o croniche, oppure dar luogo a fenomeni acuti e estesi che determinando manifestazioni gravi e sintomatologia evidente.. detta così la suddivisione è un po' "scolastica" .. nel concreto poi la laminite si può manifestare in vari modi, direi anche in relazione alla causa che la determina.
Riprendendo il discorso che accennavo prima, per il maniscalco un cavallo è laminitico quando si trova di fronte al fenomeno acuto e grave, tipico ed eclatante.. con i piedi caldi, il cavallo in posizione antalgica tutto tirato indietro per scaricare le punte, alterazioni gravi della connessione tra osso e muraglia, sfondamento della suola.. o pensa al soggetto laminitico come il classico ciuchino trascurato con una forma cronica di laminite trascinata da anni che ha i piedi che sembrano le scarpe di aladino.. per intendersi. Sicuramente questi sono casi di laminite, ma non i soli. Uno slargamento della linea bianca il "maniscalco tipo" (per dire, ma non voglio fare di tutta l'erba un fascio) manco lo prende in considerazione.. se non è considerevole almeno. Le cerchiature idem.
Mentre chi si occupa di pareggio barefoot presta molta attenzione a tutto quello che non è "normale" nello zoccolo, sia per una diversa "mentalità" e un diverso approccio al proprio lavoro (almeno io ho avuto questa imrpessione) sia perchè un cavallo i cui zoccoli non sono sani (veramente sani) è un cavallo che continuerà ad avere problemi a lavorare scalzo, chi più chi meno.
Perchè in realtà la laminite in forma cronica ma lieve la si trova un po' in tutti i cavalli ferrati, solo che avendo i ferri ed essendo in un certo modo anestetizzati da questi non avvertono l'infiammazione se non quando il processo diventa eclatante. Quindi sti cavalli vanno, senza sintomi clinici evidenti, e in funzione di questo vengono ritenuti sani quando invece ci sono segni più o meno evidenti che indicano processi infiammatori a carico dei piedi.
Quindi.. non prendere sotto gamba l'affermazione della tua pareggiatrice però credo che tu possa al tempo stesso rimanere serena. Valuta l'effettiva "gravità" della cosa, se hai voglia puoi postare qualche foto così da fare una discussione in merito con qualche immagine (non con me comunque, almeno tecnicamente! Embarassed), rifletti sulle possibili cause, se c'è il rischio che la cosa si ripeta/aggravi oppure no.. magari è una cosa vecchia e finchè la ricrescita nuova non è arrivata a terra lo slargamento ti resta, però il piede "nuovo" è sano.. insomma, ragionaci su ma senza allarmarti troppo Wink Tanto più se la tua cavalla sta bene e cammina via via sempre meglio.

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
camilla



Registrato: 16/10/10 16:21
Messaggi: 10
Residenza: Toscana

MessaggioInviato: Lun Gen 10, 2011 5:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie, sono un po' più tranquilla.
Penso che dovrò stare comunque molto attenta in primavera estate, quando la cavalla avrà a disposizione erba a volontà. Vivendo in un box aperto su un paddock di 10.000 mq, passa la giornata a brucare e non riesco a immaginare come impedirglielo. Forse dovrò tagliare l'erba appena cresce, ma temo non sia molto fattibile, visto che è tutto in dislivello e pieno di sassi, e poi in ogni caso rimarrebbe giù il fieno. Mettere una museruola mi sembra orribile. Qualcosa mi verrà in mente spero...
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Gen 10, 2011 9:33 pm    Oggetto: Rispondi citando

beh, avrà comunque tempo di abituare il suo metabolismo.
se riesci a limitare un po' l'assunzione è meglio..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
blackhorse68



Registrato: 07/10/08 11:42
Messaggi: 65
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mar Gen 11, 2011 12:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Potresti suddividere il paddok in recinti più piccoli e cambiare di posto di tanto in tanto in modo da "consumare" l'erba in modo graduale.
Nel frattempo dovrebbe abituare il su metabolismo alla nuova alimentazione.
Top
Profilo Invia messaggio privato
camilla



Registrato: 16/10/10 16:21
Messaggi: 10
Residenza: Toscana

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2011 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non è tanto il fatto di abituare il suo metabolismo (è abbastanza abituata, e poi qui siamo a 800 m di altezza quindi l'erba cresce più tardi e più lentamente che in pianura) quanto il fatto che per 3 - 4 mesi ha a sua disposizione erba a volontà. Può portare a un eccesso di zuccheri secondo voi? Non tengo in conto l'erba della piena estate che di zuccheri ne ha pochi. Abolire completamente il fieno potrebbe essere una buona idea?
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Ven Gen 14, 2011 3:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

io invece il fieno non lo abolirei.. se lo spiluccano è comunque una base "inerte" che diluisce l'erba.
se invece resta lì all'aria senza essere toccato evitalo, raccoglie solo muffe e polvere..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
camilla



Registrato: 16/10/10 16:21
Messaggi: 10
Residenza: Toscana

MessaggioInviato: Sab Gen 15, 2011 4:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mangiano tutto quello che trovano, peggio di un aspirapolvere. E ingrassano...
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Gen 17, 2011 11:27 am    Oggetto: Rispondi citando

mmm..
essere grassi non va bene.
di per sè il fieno può essere utile appunto per limitare l'ingestione di erba. se però non lo fa ed è solo un'aggiunta forse diminuire la razione o toglierla è meglio..
perchè l'alternativa sarebbe di razionare il pascolo limitando le zone di accesso.. ma devi creare dei recinti interni e soprattutto limiti il movimento fatto..

dovresti valutare i pro e i contro..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
FRANK404



Registrato: 04/12/12 12:10
Messaggi: 31
Residenza: Vicenza

MessaggioInviato: Mer Dic 05, 2012 12:51 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="camilla"]Non è tanto il fatto di abituare il suo metabolismo (è abbastanza abituata, e poi qui siamo a 800 m di altezza quindi l'erba cresce più tardi e più lentamente che in pianura) quanto il fatto che per 3 - 4 mesi ha a sua disposizione erba a volontà. Può portare a un eccesso di zuccheri secondo voi? Non tengo in conto l'erba della piena estate che di zuccheri ne ha pochi. Abolire completamente il fieno potrebbe essere una buona idea?

Ciao, hai detto bene: l'erba può portare a un eccesso di zuccheri. Io se fossi al tuo posto l'erba non gliela farei neanche vedere al tuo cavallo. Tagliarla aumenterebbe solo il danno perchè, non riuscendo a crescere perchè viene continuamente sbocconcellata, immagazzina tutti gli zuccheri e quindi è peggio. Abolire il fieno non centra, se è di buona qualità! Anzi dovresti dargli fieno e basta, nient'altro....
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.071