Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

concorsista

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mar Mar 28, 2017 9:58 am    Oggetto: Ads

Top
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Lun Set 20, 2010 12:24 pm    Oggetto: concorsista Rispondi citando

sella italiano del 2004
vissuto fino a quasi 4 anni senza ferri (pareggiato saltuario maniscalco) in un piccolo paddock con capannina
ferrato a 4 anni, ricoverato in box domato ed avviato all'agonismo con buon successo (lavoro alternato tra maneggio e campagna)
ha avuto sempre problemi di zoccolo fragile (sopratutto i posteriori la cui ferratura non durava più di trenta giorni)
piccole ferite ai nodelli posteriori tant'è che sono necessarie le protezioni
quest'anno i problemi di fragilità agli zoccoli posteriori sono continuati anche a causa di tarlo
a giugno cambio del maniscalco (quello solito per problemi fisici non ferra più)
prima ferratura andatura un pò incerta per i primi giorni
seconda ferratura zoppia diffusa più marcata all'anteriore dx (atterraggio evidente di punta)
i primi di agosto incontro il sito Wink e decido di sferrare
in puglia assenza di pareggiatori allora mi attivo con lo studio ed il fai da te
i 4 piedi appena sferrati giudicati da me Embarassed , presentavano, sopratutto nel diagonale dx (il cavallo è stato da sempre rigido nei circoli al galoppo a mano sx):
-slargature abbastanza vistose visibili dall'alto e confermate da sotto con distacco abbastanza evidente della muraglia dalla linea bianca che si presentava sporca,larga e frastagliata
-barre inesistenti
-suola abbastanza concava
-talloni e fettoni più o meno ampi e ben sviluppati
da quando è sferrato il cavallo non è stato ancora montato
nei primi giorni senza ferri il cavallo è sembrato abbastanza sicuro anche al trotto tranne la zoppia all'anteriore (per 5 giorni giorni ho usato, sbagliando!!, un pò di bute)
attualmente a 50gg dal primo pareggio il cavallo (e anche me) vive dolorosamente (sopratutto i posteriori) il periodo di transizione (forse il mio tentativo di pareggio è stato un pò invasivo)
è libero di giorno (prato e terra) ed in box(truciolo) la notte
quando esce dal box corridoio in cemento il cavallo avanza con cautela ed a piccoli passi ma dopo pochi minuti cammina più o meno tranquillo (confermo che il cavallo più si muove più va meglio!) quando torna in box non fà nessuna differenza tra il prato ed il corridoio
fra qualche giorno mi arriveranno le scarpette per gli anteriori ed è mia intenzione iniziarlo a montare al passo e nel maneggio
mentre per farlo muovere ancora di più proverò a lasciarlo libero di notte nel maneggio insieme a due puledri sferrati (fondo misto di terra, prato, ghiaia e brecciolino oltre alla sabbia dei campi)
...questa è la situazione, spero chiara, adesso provo a fare un un pò di ordine nelle foto (tra l'altro già pubblicate) e le invio nel prossimo post

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Mar Set 21, 2010 10:13 am    Oggetto: concorsista foto Rispondi citando

pubblico le foto, ringrazio anticipatamente a chi vorrà contribuire, queste sono state scattate a metà agosto
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

mentre queste a metà settembre (45 gg dopo essere stato sferrato e pareggiate da me Embarassed )
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Gio Set 23, 2010 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao,
la mia opinione è che tu sia stato troppo aggressivo sulla muraglia, lasciando il cavallo completamente in appoggio sulla suola.
Su un cavallo sferrato da tempo questo non crea troppi problemi (anche se non è la condizione corretta) ma si vede che nel tuo caso ha messo il cavallo in difficoltà.
Per il futuro, lascia sempre 1-2 mm di muraglia sopra al piano della suola quando pareggi.
Il peso ed il movimento compatteranno questo materiale in eccesso livellandolo alla suola, e contribuirà a sostenere il peso del cavallo, proteggendo la suola dal consumo.
Per quanto riguarda la suola, rimuovi solo ed esclusivamente ciò che si sfarina, senza intaccare il materiale solido sottostante.

Ti consiglio anche di restare più basso col roll, su quei piedi lì userei un raggio di 5-6 mm, non di più..
Pareggia poco e spesso (nel senso di interventi frequenti e poco invasivi), e ricorda che l'ideale sarebbe che il piede si autopareggiasse, tra lavoro e movimento spontaneo, e spesso meno si interviene meglio è.

Porta pazienza per la transizione un po' difficoltosa, i piedi tutto sommato non sono malvagi, e vedrai che nel giro di 6 mesi avrai un cavallo più agile ed elegante.
Ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Gio Set 23, 2010 12:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie ipparco per i consigli che cercherò di seguire, in effetti anche secondo mé sono stato un pò troppo invasivo! Embarassed ... la causa è stata la voglia di eliminare il più in fretta possibile (errore!) gli slargamenti della muraglia (strategia della linea bianca) che in alcune parti sembrava staccarsi (era visibile una sorta di frattura che correva parallelamente tra la muraglia e la linea bianca) ... ed era localizzata in punta nei posteriori ed ai quarti negli anteriori (chissà perchè), ancora adesso, nei posteriori (in punta) e nonostante il pareggio invasivo ci sono delle zone in cui si riescono a ficcare restando attaccate delle fastidiose pietroline tant'è che quasi quotidianamente cerco di smussare lo zoccolo in punta...il cavallo continua a camminare dolorante Sad ma la consapevolezza di aver intrapeso la strada giusta è sempre forte Wink

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Gio Set 23, 2010 1:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Cerca di non intervenire troppo spesso sul piede.
Una volta eliminato l'eccesso di materiale e ciò che può generare bracci di leva, è meglio lasciare il piede a sè stesso.
Puliscilo una volta al giorno, togli le pietruzze dalla linea bianca, ma non intervenire con raspa o altro più spesso di ogni 15 giorni. Di norma basta un pareggio ogni 4 settimane, anche per piedi con qualche problemino. Al massimo una ripassata al roll se comincia a sbeccarsi, ma spesso non serve nemmeno quello.
Prima di voler essere perfezionista, prenditi qualche mese per osservare come il piede si comporta se lasciato a sè stesso, insegna tantissimo.

In questo campo, spesso, meno si interviene e meglio è..
Top
Profilo Invia messaggio privato
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Ven Set 24, 2010 10:24 am    Oggetto: Rispondi citando

grazie ipparco, farò così, pulizia e nessun altro intervento con la raspa per almeno 15gg in attesa che i piedi rispondano al (tentativo Embarassed ) di pareggio naturale e si avviino al processo (spero!) di guarigione , oggi, dopo un paio di mesi, provo a montarlo (solo passo) con le scarpette (simple boot) in maneggio, ha il fondo in sabbia, così si muoverà di più ...vedremo che succederà Wink

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Dom Set 26, 2010 2:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

resoconto ed impressioni del primo giorno di lavoro montato (40 min solo passo) usando agli anteriori le scarpette:
inizialmente sul terreno vario (sterrato ed un pò di stabilizzato) che si percorrere per raggiungere il campo in sabbia, avanzava un pò incerto ed alla ricerca della parte più morbida mentre nel maneggio era piuttosto tranquillo e, se spinto, abbastanza spedito e con un bel passo ampio, a volte ha accennato (spontaneamente) a qualche tempo di trotto che però era un pò impacciato (forse più per l'ingombro delle scarpette che per problemi fisici) ...vedremo che succederà nella prox settimana intensificando il lavoro che sarà quotidiano ( solo passo) ...comunque il cavallo è stato più prudente, diciamo più attento a quella che fà e quindi più partecipe, altre volte dopo un paio di mesi di riposo il suo pensiero fisso era, appena poteva, di galoppare e sgroppare pensando poco al lavoro

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 11:34 am    Oggetto: aggiornamento 6 ottobre Rispondi citando

allego le foto fatte ieri dei piedi anteriori , il cavallo è in paddok durante il giorno e ricoverato in box la notte, non è montabile neanche con le scarpette perchè zoppica vistosamente (ant dx), guardando le foto del piede dx mi sembra che sia visibile una differenza di altezza di talloni e di profondita di lacuna, ma non sò se accorciare quello che sembra più lungo (ma la barra sembra che si appoggi sulla suola e quindi che il tallone dovrebbe essere basso Sad ) o invece non toccare niente ed aspettare che cresca l'altro? ..la suola dalla parte del tallone "presunto alto" sembra concava mentre dall'altra parte è più piatta... chi vuole aiutarmi? ...comunque gli slargamenti della muraglia che aveva quando lo sferrato (i primi di agosto) sembrano meno evidenti e il piede nel complesso sembra discreto...l'unica cosa che non và è l'estrema sensibilità dei piedi su qualunque terreno e che non accenna ad andare via e che passa da un piede all'altro Embarassed ...ringrazio anticipatamente a chi vorrà contribuire
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 12:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao
Il fatto che marchi anche con le scarpette deve farti rizzare le antenne. Se fosse solo sensibilità dovuta a suola e fettone sottili e alla pressione del terreno, con le scarpette non si manifesterebbe. Potrebbe essere sintomo di qualche patologia, forse uno stato infiammatorio generalizzato, oppure di un ascesso in formazione che non trova sfogo ed al limite anche di una forma subacuta di laminite, anche se dall'aspetto del piede questa la escluderei..
Fallo vedere al veterinario, provate a sondare delicatamente suola e fettone per individuare le zone sensibili per cercare di capire cosa può essere.
Nel frattempo, in attesa del vet, prova a mettergli delle solette di neoprene nelle scarpette, e magari prova a fargli degli impacchi per sfiammarlo un po'..
Non prenderla sottogamba, anche se 2 mesi sono pochi per lo sviluppo del piede, ormai almeno sul morbido dovrebbe riuscire a camminare decentemente, se ancora non ci riesce qualcosa non sta funzionando..
Esteriormente i piedi sembrano a posto, non ci mettere mano finchè non sapete cos'è che non va.
In bocca al lupo
Top
Profilo Invia messaggio privato
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 12:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

grazie ipparco per il consiglio, proverò a sentire i veterinari che però non sono molto convinti dei "piedi senza ferri" e quindi il rischio è di avere una diagnosi "condizionata", il problema della marcata sensibilità si è presentata subito dopo aver fatto 4 giorni di passo montato (40 min circa), non lo montavo da quando è stato sferrato, con scarpette che, avendo sbagliato la misura Embarassed gli andavano un bel pò larghe ...prima di quei 4 giorni il cavallo camminava discretamente sul morbido

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Ven Ott 08, 2010 1:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

Citazione:
il problema della marcata sensibilità si è presentata subito dopo aver fatto 4 giorni di passo montato (40 min circa)

In tal caso probabilmente si è solo un po' infiammato per via del carico aggiuntivo, però una diagnosi certa sarebbe utile lo stesso..
Prova a cercare un po' per vedere se trovi un veterinario interessato ad esplorare le potenzialità della gestione scalza, anche se sono ancora pochi, in giro ce ne sono..
Prova comunque con le solette..
Top
Profilo Invia messaggio privato
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Dom Ott 10, 2010 6:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

bravo ipparco, avevi ragione la zoppia era una conseguenza di uno stato infiammatorio dovuto al carico di lavoro, oggi (dopo 4gg di zoppia severa) andava meglio e camminava abbastanza spedito senza evidenti zoppie, un pò a freddo quando è uscito dal box ma lo sò che quello è un problema di gestione parzialmente corretta in fase transizione (è libero solo di giorno) ... adesso però sono un pò confuso Crying or Very sad ..come posso capire che è il momento di iniziare a montare? ... e che i suoi piedi sono pronti a sopportare un pò di lavoro?

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
merano12



Registrato: 28/07/10 12:19
Messaggi: 31
Residenza: taranto

MessaggioInviato: Gio Gen 20, 2011 1:01 pm    Oggetto: resoconto dopo 5 mesi di transizione Rispondi citando

offro la mia testimonianza ... dopo circa 5 mesi di transizione, il cavallo (adesso scalzo e senza scarpette) ha ripreso a lavorare regolarmente ed è allenato in maniera continua iniziando a fare cavalletti e i primi salti ...nessun segno di zoppia la stabulazione è in box tranne qualche ora di paddok e di lavoro nel pomeriggio..fra un mesetto i primi concorsi!

_________________
rispetto delle regole della natura uguale
rispetto di se stessi
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Gio Gen 20, 2011 7:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

In bocca al lupo!! Very Happy E facci sapere Wink

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Ven Gen 28, 2011 12:00 am    Oggetto: Rispondi citando

In bocca al lupo! E diffondi il "verbo".
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.463