Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

dolorosa transizione
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Nov 19, 2017 1:31 pm    Oggetto: Ads

Top
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Ven Lug 30, 2010 7:07 am    Oggetto: dolorosa transizione Rispondi citando

Ciao a tutti, sicuramente si sarà già parlato di questo ma ho bisogno del vostro aiuto. Ho un cavallo di 3 e uno di 4 anni sferrati dalla nascita e che non intendo ferrare assolutamente ma loro problemi non ne danno essendo sempre cresciuti così.
La loro mamma invece è sempre stata ferrata, il posteriore ormai non vede i ferri da 4 anni e problemi non ci sono, per gli anteriori invece sono guai, ho deciso di sferrarla, sapevo che non sarebbe stato facile ma vedere la mia cavalla in questo stato mi fa stare male.
A fine maggio dopo aver perso per l'ennesima volta i ferri, come facesse ancora non lo ben capito ho deciso di toglierli definitivamente.
Fino a ieri grossi problemi non ci sono stati, qualche giorno camminava sulle uova qualche giorno bene, ma ieri sera la crisi, cavalla completamente bloccata spesso sdraiata totalmente, ogni tanto la facciamo alzare, beve si scarica e mangia ma poi appena può si risdraia, è una pena vederla così. Più tardi sentirò anche la vet per vedere se posso darle qualche antidolorifico o antinfiammatorio.
Cosa posso fare? Datemi qualche consiglio, non voglio cedere so che questo è il momento peggiore ma quanto dura?
Grazie a tutti Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
lungomare



Registrato: 12/03/09 20:49
Messaggi: 16
Residenza: Germania

MessaggioInviato: Ven Lug 30, 2010 5:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

mai sei sicura che è la sensibilità causata dalla transizione?
visto che è aggravato così tanto e così all'improvviso, mi fa pensare ad un attacco di laminite piuttosto che a qualcos'altro... cioè, se proprio non riesce a stare in piedi dovrebbe essere qualcosa di veramente acuto.
hai presente l'immagine dei cavalli laminitici? con gli anteriori molto in avanti e i posteriori sotto la pancia per sollevare un po' il peso dagli anteriori? Ha gli zoccoli caldi? senti una pulsazione? e il vet l'hai già sentito?

scusa che forse sto esagerando ma è stata la mia prima idea...
Top
Profilo Invia messaggio privato
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Sab Lug 31, 2010 7:30 am    Oggetto: Rispondi citando

Fai bene a porre queste domande, si il vet. è stato sentito, il piede messo peggio è il dx, il sinistro tutto sommato è messo meglio. Lo zoccolo non è caldo non c'è polso distale, non farebbe pensare a un attacco di laminite, ora mi ha consigliato oltre all'antinfiammatorio di fare un mega scarpone di anim.....tex e cotone. Certo che non reggo a vederla così se per lunedi non migliora torno ai ferri Crying or Very sad
Nessuno degli esperti del forum mi sa dire se è normale questa cosa?
Grazie Zhelma disperata
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Lun Ago 02, 2010 9:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

no, non è normale.

a prescindere da questo però bisognerebbe trovare la causa o le concause che provocano questo stato e adoperarsi per eliminarle o ridurle al minimo.

sinceramente non penso che sia stato il solo togliere i ferri a portare a questi problemi. potrebbe però essere un pareggio errato unito a un'infiammazione del piede e magari qualche ascesso..

bisognerebbe vedere almeno delle foto, fare qualche indagine più approfondita e mettere la cavalla nelle condizioni più comode per lei (ovvero il terreno che la infastidisce di meno, movimento non obbligato quindi acqua e cibo vicino con nessun cavallo che la spinge, ecc).
magari sentire il parere di un altro vet.
tra l'altro non è detto che riferrandola (ammesso che si riesca) la situazione vada a posto o che non si ripresenti (magari il problema non è connesso alla sferratura, ma avrebbe sfogato lo stesso)
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 7:52 am    Oggetto: Rispondi citando

Abbiamo assolutamente bisogno di elementi in più, e di ottime foto degli zoccoli.

Al momento della sferratura, è stata pareggiata? E come? E se è stata pareggiata, quali sono stati i commenti del pareggiatore sullo stato dello zoccolo? E che "scuola", che "stile" di pareggio segue il pareggiatore? Jackson? Ramey? Altri? Ti sono state consigliate le scarpette, e quali? Con solette? E quali? E cosa mangia la cavalla?

Se si tratta di ascessi, com'è possibile, la situazione potrebbe risolversi da sè, almomento in cui l'ascesso "scoppia", ma ci sono altre possibilità che richiederebbero invece altri approcci.... io non scarterei affatto l'idea di riferrare la cavalla, se la cosa le desse sollievo e fosse l'unico modo per ottenerlo; ma prima vorrei capire esattamente cosa sta succedendo, e perchè, in modo da affrontare il problema alla radice e non affidarmi al "grande mascheratore", il ferro, rimandando la soluzione del problema.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 12:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho avuto l'esito delle radiografie, per fortuna niente di rotto e nessuna rotazione della falange, l'ascesso è stato escluso dalla vet in quanto non c'è nessun segno che faccia pensare a questo, ripulendo un po' la suola con il coltellino, che a detta della vet. era molto irregolare, si sono viste le lamelle e verso la punta irrorati di sangue, ovviamente non ha proceduto a scavare per non creare problemi a una suola già dolorante.
Con la pinza si è visto che il dolore è presente su tutta la suola e in modo particolare sulla punta. La cosa strana è che dalla radiografia si è visto che c'è circa un cm di suola e quindi non dovrebbe avere così tanto dolore quindi pare trattarsi di una forte infiammazione di tutto lo zoccolo.
Di riferrare non se ne parla per niente con il piede in questo stato la vet. ha detto che assolutamente non si può fare. Continuiamo con antinfiammatori, aminal......x, e mega scarpotti di cotone. Facendo la radiografia anche all'altro piede si vede un po' di sofferenza dovuta al fatto che la cavalla scarica tutto il peso da quella parte così le abbiamo fatto la punta tutto il giorno e tutta notte e finalmente questa notte alle 3,30 siamo riusciti a beccarla sdraiata, (siccome mi serviva sdraiata adesso sta sempre in piedi, la strozzo un giorno o l'altro) e a farle un mega scarpottone anche di la.
Venendo alle domande di Alex, ti posso dire che la sferratura è stato un fatto necessario, normalmente lei perdeva i ferri spesso e volentieri, mio marito che ha fatto il corso di maniscalco l'ha sempre ferrata senza problemi, abbiamo avuto la bella pensata di chiamare un maniscalco "professionista" per farle una bella ferratura per una rassegna, erroe più grosso non potevo fare, le ha messo i chiodi troppo sulla parete esterna così si è strappata il ferro con annessa unghia insieme, visto che non c'era più modo di rimetterli neppure con la resina abbiamo preso l'occasione per toglierli definitivamente, il problema è che non si poteva pareggiare più di tanto in quanto non c'era molto da pareggiare quindi abbiamo cercato di tamponare al meglio la situazione.
La cavalla vive in una capannina, l'interno è in legno con truciolo sopra, fuori ha un pezzo davanti alla capannina stessa in cemento e poi un pezzo in terra, ormai di erba non c'è ne è neppure un filo. Appena iniziati i problemi di dolorabilità l'abbiamo lasciata sola spostando sua figlia nel paddock in parte. La sua alimentazione è fatta di fieno 3 volte al giorno, prima mangime ora tolto del tutto per evitare laminiti. Ha una carenza di vitamina E che prende come integratore.
Per le foto si possono fare anche con il telefonino? Al momento la macchina foto l'ha requisita mia figlia che è in vacanza.
Grazie a tutti per la vostra disponibilità e chiedo scusa per essermi dilungata molto.
Ciao Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 2:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io - che notoriamente "pendo dalla parte di Ramey" - al momento di sferrare faccio poco e niente sullo zoccolo... assolutamente non "pulisco" la suola, non tocco quasi le barre, e anche la muraglia, se non è disastrosa, la lascio stare. Ritocco lo zoccolo qualche giorno dopo; e la suola non la tocco nemmeno quella volta, se non una grattatina.

Tu cosa intendi per "pulire la suola"?

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 5:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

Intendo che la veterinaria per vedere ha grattato la suola con una specie di coltellino stondato in punta, non so bene come si chiami, lo usano anche i maniscalchi, ha tolto solo lo sporco fino a vedere la suola bianca.
Per quanto ne posso capire anche mio marito con i puledri pareggia come descrivi tu, una di 4 e uno di 3 anni, non hanno mai visto i ferri e hanno dei piedi bellissimi, tanto che quando la puledra è andata in clinica il primario ha fatto vedere a tutti gli allievi i sui piedi perchè era un pezzo che non vedeva in giro cavalli con un bel piede al naturale.
Con la mia cavalla invece non avendo unghia non ha potuto fare molto.
Attendo l'evolversi della cosa e speriamo bene.
Grazie Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mar Ago 03, 2010 10:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

può darsi che la ferratura abbia iniziato un'infiammazione del piede che è aumentata nel momento in cui ha strappato tutto ed essendo costretta sulla suola s' acutizzato a quel punto.
se vedi del rosso sulla suola è facilmente roba vecchia (se c'è del materiale sotto al triangolare e così pare). contando che la suola cresce circa di 3 mm al mese, se c'è 1 cm di suola quello che vedi è un trauma di 2-3 mesi fa.. ovvero quando si è sferrata (all'incirca)..

vedi come va con le pseudo scarpette, anche se per me tutto quell'umido al piede bene non fa..
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Mer Ago 04, 2010 1:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

Anche io sono un po' perplessa di continuare con l'an.....tex, ma la mia vet è molto brava e mi fido di lei, oggi è uscita dalla capannina e ha fatto qualche passetto per il paddock, piano piano ma almeno si è mossa.
Ora le è venuta pure una reazione allergica all'antinfiammatorio così devo passare a uno più leggero. Non vedo l'ora che passi tutto mi spiace vederla così.
Grazie Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Ven Ago 06, 2010 9:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Aggiornamento, siccome la situazione non accennava a migliorare per proteggere anche l'altro piede, la vet. ha proceduto a fare una flebo di dmso, oggi la situazione è decisamente migliorata, ci scarica il peso sopra e cammina quasi decentemente, speriamo ben cominciavo a disperare.
Ciao Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Mer Ago 11, 2010 6:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ora le cose vanno molto meglio, appoggia bene il piede per terra e ci carica il peso senza problema, all'esame con la pinza è ancora un po' dolorante ma va migliorando ogni giorno che passa. E' comunque perennemente con i piedi fasciati per evitare consumo eccessivo dello zoccolo e eventuali ricadute.
Ora arriva il tasto dolente, che fare? Secondo la vet. non c'è alternativa, va ferrata punto e basta, averla fatta soffrire così tanto per niente mi fa una rabbia, prima però vorrei sentire anche il parere di un bravo pareggiatore, magari lei fa proprio parte dei rari casi che non possono stare senza ferri ma vorrei avere appunto un parere da un esperto, mi sapete indicare in pvt ovviamente il recapito di un bravo bravo bravo pareggiatore che lavora nella zona del Bresciano.
Grazie Zhelma
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Gio Ago 12, 2010 2:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Francamente ancora io non ho capito cosa sia successo. Riguardo alla ferratura degli zoccoli difficili, sto cercando un bravo vignettista che illustri questa scena; un tale scopa per terra, e infila il pattume sotto un grosso ferro di cavallo, come fosse "il tappeto sotto cui si nasconde la polvere".

Fossi in tem io non farei assolutamente niente per almeno un mese o due: nè ferratura, nè pareggio. Solo cauto movimento, senza forzare.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
zhelma



Registrato: 28/07/06 11:21
Messaggi: 57
Residenza: Lombardia - Brescia

MessaggioInviato: Mar Ago 17, 2010 9:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco finalmente le foto dei piedini della mia poverella.
Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mer Ago 18, 2010 4:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Capperacci... ti credo che aveva male... hai perfettamente ragione, proteggi la suola, ma se fossi in te io adotterei istantaneamente una dieta per cavallo con sindrome metabolica, male non può fare! Anzi rileggendo sopra vedo che hai già iniziato, benissimo! Continua!

Il pareggio richiederebbe un vero esperto, non è un caso adatto al "fai da te", purtroppo.

Vedo comunque un inizio di guarigione, iniziato un paio di mesi fa. Ci sono 2 cm circa di corona dritta e liscia, sotto le corone. Prima, per tutti i mesi prima, ha covato un grosso problema. Guarda quei solchi della muraglia, guarda quella strana inclinazione della punta, quella linea "spezzata" del profilo dello zoccolo.

Ma adesso, incoraggio anche altri a esprimere la loro impressione, e le loro esperienze! Se sai l'inglese, chiedi anche a Uncas e a Wildhorse.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.108