Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

sbilanciamenti laterali
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Mag 24, 2017 9:49 am    Oggetto: Ads

Top
Bebah



Registrato: 15/05/08 17:24
Messaggi: 563
Residenza: rovigo

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 1:06 pm    Oggetto: Rispondi citando

Guardavo le foto....
Questa è l'ultima foto scattata da quella posizione, dello stesso piede.
Quella sopra è di quest'estate, questa è di domenica (scatto sfocato e leggermente inclinato...).

<table><tr><td><a href="http://picasaweb.google.it/lh/photo/VwZGEDM5aVESuwXNFXbB5g?feat=embedwebsite"><img src="http://lh5.ggpht.com/_eWubkFnPu9U/S2aTLRCFbOI/AAAAAAAABQA/48yxgjpEqto/s800/ant%20dx1.jpg"></a></td></tr><tr><td>Da <a href="http://picasaweb.google.it/bebah78/PiediAl30Gennaio2010?feat=embedwebsite">piedi al 30 gennaio 2010</a></td></tr></table>

Se invece vogliamo vedere l'altro anteriore, il sinistro, forse viene meglio.

<table><tr><td><a href="http://picasaweb.google.it/lh/photo/r-9zNjthucFSNtV80KmSXA?feat=embedwebsite"><img src="http://lh5.ggpht.com/_eWubkFnPu9U/Sm7Cjdf99LI/AAAAAAAAA-o/z2pK8XYyLkE/s800/antsx1.jpg"></a></td></tr><tr><td>Da <a href="http://picasaweb.google.it/bebah78/Piedi27Luglio09?feat=embedwebsite">piedi 27 luglio 09</a></td></tr></table>

<table><tr><td><a href="http://picasaweb.google.it/lh/photo/IYylpOTkUQtaDIMW47pE7g?feat=embedwebsite"><img src="http://lh5.ggpht.com/_eWubkFnPu9U/S2aUhoAYaNI/AAAAAAAABQY/uwNSeWZUSkI/s800/ant%20sx1.jpg"></a></td></tr><tr><td>Da <a href="http://picasaweb.google.it/bebah78/PiediAl30Gennaio2010?feat=embedwebsite">piedi al 30 gennaio 2010</a></td></tr></table>

Mi sembra un po' più dritto, o è una mia impressione? Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 1:55 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alex ha scritto:
Il peso sbilanciato agisce anche sulle strutture interne, e "spinge in alto" il glomo. Il piede sbilanciato, per me, è anche un piede "torto" posteriormente.


Fino a qui sono con te, ma l'altra parte del ragionamento non la condivido molto..
Proprio come dici tu, se continuo a gravare il tallone lungo con un carico maggiore, il risultato sarà di accentuare la deformazione della scatola cornea. Bisogna considerare che il grosso dei carichi sui talloni li abbiamo a cavallo in movimento, non piazzato da qualche parte. Quindi, lasciando lungo il tallone già lungo, esso tenderà ad impattare il terreno per primo (sempre che il piede atterri di talloni) e sarà sovraccaricato ulteriormente.

Secondo me è molto meglio accorciare il tallone lungo e al contempo favorire la decontrazione del piede usando scarpette e solette/plantari, soprattutto per la stimolazione del fettone. Tra l'altro, se carichiamo bene il fettone, riusciamo a scaricare un po' anche il tallone troppo lungo, permettendogli di scendere.

Personalmente sono anche scettico sul fatto che la parte più caricata si consumi tanto più in fretta. O meglio: si consumerà più in fretta, ma crescerà anche più in fretta, facendo bilancio pari esattamente come l'altra metà..

Io con il mio sistema ho risolto i problemi di mancinismo della mia Pallina nell'arco di 2 mesi, con un'ottima simmetrizzazione dei piedi. La cosa curiosa è che ora che a causa del fango e dell'immobilità (è stata ferma 6 mesi per un calcolo enorme in vescica, che siamo riusciti a togliere solo martedì scorso ) i piedi sono tornati a contrarsi leggermente, è rispuntato fuori il problema di mancinismo..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 2:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

<table><tr><td><a href="http://picasaweb.google.it/lh/photo/IYylpOTkUQtaDIMW47pE7g?feat=embedwebsite"><img src="http://lh5.ggpht.com/_eWubkFnPu9U/S2aUhoAYaNI/AAAAAAAABQY/uwNSeWZUSkI/s400/ant%20sx1.jpg"></a></td></tr><tr><td>Da <a href="http://picasaweb.google.it/bebah78/PiediAl30Gennaio2010?feat=embedwebsite">piedi al 30 gennaio 2010</a></td></tr></table>

Il problema sta tutto qui.

Qual'è il tallone da lasciare intatto, e qual'è quello da accorciare? sulla foto: a destra, o a sinistra?

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 2:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per come la vedo io, su questo piede sarebbe da accorciare il tallone sulla sinistra della foto (ammettendo che ci sia materiale per accorciarlo, ovviamente. In alternativa si può ricostruire un po' l'altro con della resina).
Al contempo bisogna lavorare per far decontrarre i talloni e ridare pendenza al tallone stesso (sempre quello alla sinistra della foto) usando solette o simili.
Sostanzialmente c'è da fare l'inverso di quello che è stato fatto finora a quel piede, in cui il tallone lungo è stato sollevato artificialmente nel tentativo vano di contenere il mancinismo (ricordiamoci sempre che il cavallo è stato ferrato per anni)..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 3:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ecco il problema, non c'è foto migliore che questa per chiarire la varietà di opinioni, senza se e senza ma.... io, con supremo sprezzo dell'evidenza "oculare", ritengo che il tallone da accorciare sia quello a destra, e chiedo a bebah: il tallone esterno è quello a destra nella foto?

Perchè, alla fin fine, la regola che seguo è semplicissima: "Piede mancino, accorcia all'esterno; piede cagnolo, accorcia all'interno".

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 3:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alex ha scritto:
Piede mancino, accorcia all'esterno; piede cagnolo, accorcia all'interno

Alt! Ma così ricadi nello stesso errore che fa la maggior parte dei maniscalchi: correggi il difetto d'appiombo nel breve periodo ma lo propaghi nel tempo.. Su un piede come quello di Jack, facendo come dici tu, potenzialmente potresti arrivare a far sparire completamente il mancinismo con un solo pareggio (ammettendo che ci sia abbastanza unghia), ma accentueresti sempre di più la deformazione della scatola cornea..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Bebah



Registrato: 15/05/08 17:24
Messaggi: 563
Residenza: rovigo

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 3:53 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quello è il piede sinistro, il lato destro della foto corrisponde all'esterno del piede.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 4:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Bebah. E' quello che immaginavo. Io ho detto tutto quello che faticosamente ho elucubrato, adesso lascio parlare gli altri (bebah, rhox, magari sollecitate qualche altro intervento "esperto", via mail, via MP, via colombo viaggiatore! Il tema è fondamentale! )

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
REDHORSE71



Registrato: 17/01/08 15:23
Messaggi: 11
Residenza: Rovigo

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 5:30 pm    Oggetto: Toccare con mano Rispondi citando

Ciao Bebah, ciao anche a tutti gli altri, primo di tutto vorrei dire che se un cavallo ha problemi di appiombi è bene assecondarli intervenendo solo per limitare il più possibile il problema derivante da queste deformità, per interventi più drastici solitamente si interviene sui puledri dove è più probabile ottenere buoni risultati, intervenire drasticamente su un cavallo adulto non è sempre molto producente specie se il cavallo svolge una certa attività fisica, reputo poi insufficiente una documentazione fotografica su cui poter esprimere un parere, visto che sei di Rovigo, se vuoi posso venire a darti un occhiata al cavallo giusto per avere una visione più completa del problema Wink

_________________
Nel montare un cavallo, noi prendiamo in prestito la libertà.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Bebah



Registrato: 15/05/08 17:24
Messaggi: 563
Residenza: rovigo

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 6:03 pm    Oggetto: Re: Toccare con mano Rispondi citando

Grazie di essere intervenuto Redhorse Very Happy

Non guardare ai piedi del mio cavallo nello specifico, è un ottimo modello per il caso, ma potrebbe essere qualsiasi altro soggetto.
In questo topic in particolare stiamo cercando di "sviscerare" come ci si dovrebbe comportare in casi di sbilanciamento laterale.
Ipotizziamo che il piede sia diventato così per errati pareggi, o per errate ferrature, come ci si dovrebbe comportare? Lasceresti tutto così?
Top
Profilo Invia messaggio privato
REDHORSE71



Registrato: 17/01/08 15:23
Messaggi: 11
Residenza: Rovigo

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 6:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Solitamente sopra il piede troviamo sempre un cavallo Wink e secondo me per capire bene cosa bisogna fare è sempre bene avere una visione olistica del problema, inoltre anche l'osservazione del piede andrebbe fatta dal vivo ancor meglio se abbinata a delle lastre, pareggiare non è sempre così facile, come spesso si pensa e l'esperienza abbinata agli studi insegna Wink

_________________
Nel montare un cavallo, noi prendiamo in prestito la libertà.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 6:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dimenticavo un'osservazione, per rendere la confusione completa. Wink

Molti di voi avranno "digerito" il problema che Ramey solleva, quello del "Peripheral displacement of the coffin bone"? Ecco, per me nel prolungato sbilanciamento laterale, in presenza di muraglie forti, avviene proprio un "monolateral peripheral displacement of the coffin bone". La muraglia "scorre verso l'alto" dal lato verticale, spingendo su il glomo... ma all'interno, rispetto alla muraglia, il triangolare si abbassa. E' un'ipotesi, ovviamente, mi seccava usare tutti i condizionali necessari.

Come si risolve,secondo Ramey, la dislocazione distale del triangolare, in cui il triangolare è "affondato" dentro una scatola cornea che è "risalita"? Altro argomento importantissimo (un altro 3d da aprire), perchè quando la muraglia risale, copre l'articolazione p2-p3, e se c'è un po' di artrosi e qualche sovraosso in questa articolazione, "sono dolori".... soluzione: togliere carico dalla muraglia, in perfetta linea con quello che sostiene Bowker, cioè che gran parte dei guai nascono dal "peripheral load", tanto da chiamare i ferri "peripheral loading devices" Wink

Come scaricare il lato troppo caricato? questo è il problema. La prima volta che ho adottato la mia strategia quasi mi veniva un colpo, perchè il cavallo cagnolo, accorciato il lato INTERNO, non lo appoggiava più a terra.... passato lo shock mi son detto: e non è questo l'effetto che volevi ottenere? Wink Più scaricato di così....

E infatti, questa grossolana violazione di ogni buon principio di pareggio e mascalcia non ha dato alcuna conseguenza negativa.

Spero che a nessuno venga in mente di operare interventi drastici in base a questa discussione.... mi raccomando. Prudenza. Qualsiasi cosa fate, tenete conto che potrebbe essere la cosa sbagliata.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mar Feb 02, 2010 8:23 pm    Oggetto: Rispondi citando

eccomi qua..
ho cercato a lungo tra le mie foto se ce ne ho una esemplificativa, ma non ne ho trovate di decenti..
purtroppo il terreno attuale non consente di fare grandi foto (troppo fango), ma proverò ad impegnarmi..

incomincio da sopra..
stando alla foto di jack postata anche io, come ipparco abbasserei il tallone a sinistra per togliere peso..
è vero che se guardiamo la linea punta-fettone come riferimento potremmo anche abbassare quello destro.. però bisognerebbe avere il piede in mano per vedere..

su come pareggiare cagnolo e mancino.. io penso dipenda anche dal cavallo..
ci sono cavalli che se tentiamo di raddrizzare vanno a sforzare a livello articolare per cui è conveniente lasciarli abbastanza come vogliono stare e cavalli che se lasciati come sono sforzano articolarmente.
un esempio pratico (ovviamente influenzato dall'età e dalla tipologia di cavallo):
sella italiano con posteriori nettamente girati in fuori come punte (un mancinismo) con conseguente tallone interno più lungo. corretto da ferrato ha fatto venire un garretto stile melone e cavallo fermo per oltre un anno (stava su 3 gambe anche in box). anche adesso dopo la sferratura ogni intervento per cercare di raddrizzarlo comporta subito una reazione del garretto
stallone arabo nettamente mancino su un anteriore che finchè è stato corretto poco ha presentato una schienella con conseguente infiammazione della briglia carpica. corretto (anche in modo brutale) la situazione si è risolta.
come fare? it's depend Rolling Eyes Laughing Laughing (qualcuno ha già scritto a sonja? penso che lei possa dare un gran bel contributo)

io ho un problema simile con zara, sui posteriori.. ma è inverso..
posteriore destro con tallone esterno molto più basso dell'interno, fettone che tende all'interno e punta del piede più alta all'interno..
i talloni sono ovviamente di lunghezze differenti, i glomi molto meno.
piazzata la cavalla ha il piede dritto, in movimento dalla fase di stacco l'arto viene portato verso l'interno e torna all'esterno prima dell'atterraggio che viene fatto con il piede dritto, ma appoggiando prima la muraglia esterna.
in questo caso c'è la muraglia interna più lunga e molto più inclinata, mentre la muraglia esterna resta dritta e con tallone più basso.
fino ad ora ho sempre agito solo sul tallone interno raspando fino alla suola fino ai quarti, sulla punta non posso agire se non entrando nella suola. mi capita che poi lasciando il piede la parte interna non tocchi con la muraglia. nel movimento nessuna variazione..
ho provato a togliere un bel po' di fettone dalla parte interna (e anche a raddrizzarlo) onde evitare anche la spinta verso l'interno.. ma non pare aver dato risultato..
ora come ora è stazionaria. passa momenti in cui migliora (ma da sola, alzi il piede, la suola s'è svuotata per cui lavorando sulla muraglia riesci a portare i talloni quasi sullo stesso piano) e poi torna come prima..
a livello di fisico l'osteopata dice che qualcosina sul bacino c'è e che potrebbe portare a questi scarichi del peso.. non trova tensioni o pressioni a livello osseo quindi o s'è "stortato" tutto l'arto per seguire questo piede o non crea problemi a ciò che c'è sopra.
la cavalla presentava lo stesso problema già da ferrata sia a livello di piede che di deambulazione.
il posteriore sinistro è simile, ma molto meno accentuato.

giusto per capire un po' meglio..
posteriore sinistro (la gamba a destra indica margine esterno):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


posteriore destro (la mano indica margine esterno):

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mer Feb 03, 2010 12:00 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alex ha scritto:
Come scaricare il lato troppo caricato? questo è il problema. La prima volta che ho adottato la mia strategia quasi mi veniva un colpo, perchè il cavallo cagnolo, accorciato il lato INTERNO, non lo appoggiava più a terra.... passato lo shock mi son detto: e non è questo l'effetto che volevi ottenere?


Mi stai mettendo una confusione incredibile in testa.
Hai detto prima che il lato con la muraglia troppo verticale è quello troppo caricato e quindi va scaricato: sui piedi di Jack è quello che avrei accorciato io, no?
In un piede cagnolo di solito invece sarà il lato esterno (cagnolo non è il piede girato verso l'interno? Perchè comincio a dubitare anche del mio vocabolario Laughing )? E quindi se voglio scaricare il lato più caricato non dovrò accorciare quello esterno?

Sulla "displacement theory" di Ramey sono daccordissimo, fa parte del mio ABC del pareggio, per questo dico che per leggere la posizione del triangolare bisogna guardare suola e lacune laterali e non ad esempio i tubuli, e anche su questa base, mi sembrerebbe più logico abbassare il tallone del lato più lungo (ovviamente solo se la lacuna dice che è lungo)
Sempre seguendo Ramey, credo che per pareggiare correttamente piedi del genere, la prima cosa da ricercare sia un pareggio tale da garantire il contatto simultaneo di entrambi i talloni (su un percorso piano e rettilineo, ovviamente..), e solo dopo ci si debba preoccupare degli appiombi da piazzato, che contano relativamente poco..

Naturalmente concordo con Rhox quando dice che ogni caso va valutato singolarmente, perchè il piede è attaccato al resto del cavallo, che può avere mille altre "problematiche" o anomalie che si ripercuotono anche sui piedi, e niente può essere generalizzato..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alex



Registrato: 21/03/06 16:55
Messaggi: 3212
Residenza: Friuli-Venezia Giulia, GO, Monfalcone

MessaggioInviato: Mer Feb 03, 2010 1:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Smile

felice di averti fatto condividere la mia confusione. Comunque ribadisco, a scanso di equivoci: per me, il lato lungo nel piede "punta in fuori" è l'esterno, il lato lungo nel piede "punta in dentro" è l'interno. A prescindere da glomi e lunghezza "apparente" del tallone.

Le lacune laterali sono un ottimo punto di riferimento, ma: nel piede sbilanciato il fettone viene deformato e schiacciato contro il lato LUNGO (quello con le barre meno verticali). Questo, ho constatato, aggiunge un elemento di difficoltà alla lettura del piede: la lacuna laterale, in profondità, è "occlusa" dallo sbandamento del fettone e bisogna ripulire bene per valutarla correttamente.

_________________
Alex
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pareggio, transizione, riabilitazione Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Pagina 3 di 5

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.611