Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Guanito
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Gio Mag 25, 2017 2:30 pm    Oggetto: Ads

Top
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Lun Gen 25, 2010 2:45 pm    Oggetto: Guanito Rispondi citando

Salve a tutti.
Apro la "nostra" pagina anche se in realtà il mio cavallo deve ancora essere sferrato... L'avvenimento sarebbe previsto per domani, purtroppo però ieri Guanito si è fatto male in modo piuttosto serio (per bisticciare con il vicino di paddock ha rotto la recinzione di legno e si è affunato con il filo dell'elettricità.. Crying or Very sad ) per cui non so se sarà possibile sferrarlo sui 4 piedi.. mah, domani vedremo Sad Se non fosse possibile lavorare sugli anteriori magari comincio facendo sferrare e pareggiare i posteriori.. boh.

Intanto volevo postare le foto scattate qualche giorno fa ai suoi piedi ferrati (tutti tranne uno che si è sferrato da solo proprio la mattina stessa.. che anima in pena!!!)
Non sono riuscita a fare di meglio quel giorno.. i piedi sono sempre sporchi, c'è poca luce e non sono sicura di aver fotografato i piedi come si deve (per posizione e prospettiva) per cui non so cosa sia possibile valutare da queste immagini. Comunque se fosse possibile capirci qualcosa apprezzo pareri per quanto riguarda lo zoccolo, la ferratura .. e anche modo di fotografarli (!) (se avete consigli in merito la prossima volta sto più attenta Wink)

Per ciascun piede ho scattato la foto da davanti, dall'interno, dall'esterno e da sotto.

ANTERIORE DX

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



ANTERIORE SX

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



POSTERIORE DX

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



POSTERIORE SX

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mar Gen 26, 2010 7:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Guanito per fortuna oggi stava molto meglio ed è stato possibile lavorare su tutti e 4 i piedi Very Happy per cui da oggi ho un cavallo barefoot!! Razz

- nome del cavallo: Guanito
- sesso: M castrone
- razza o tipo: incrocio: maremmano X arabo
- anno di nascita: 1990
- anno di prima ferratura: non so.. ma è sempre stato ferrato da quando lo conosco io (e sono 12 anni)
- anno e mese di sferratura definitiva: 26 gennaio 2010
- impiego prevalente (escursioni, lavoro in piano, agonismo/specialità): +++ escursioni, lavoro in piano
- condizioni di stabulazione: ampio paddock con capanna 24/24 ore
- alimentazione: fieno crok (per problemi respiratori..) mattina e sera, e mangime (misto pellet e fioccato) pranzo e sera
- soundness: da verificare
- problemi prima della sferratura: Talloni contratti e atterraggio di punta, passo incerto con inciampi. Ultimamente si è verificata una crescita "storta" dello zoccolo nei posteriori.. (?)
- variazioni dopo la sferratura: da verificare
- località: Gabbro (LI)
- proprietario (se membro del forum): GeG

Dichiaro di ESSERE DISPONIBILE a far esaminare il mio cavallo , previ accordi e-mail sui tempi e sulle modalità dell'esame, da ricercatori veterinari indipendenti

purtroppo anche stavolta le condizioni per fare fotografie erano pessime e immagino non rendano come dovrebbero, però almeno un'idea dovrebbero darla.. Ogni piede è preso da davanti, dall'interno, dall'esterno, da sotto e stavolta anche da dietro (con l'arto in appoggio) Rolling Eyes


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.




Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



domani con calma riprendo a modo tutte le misure, le aveva prese il pareggiatore stesso ma non me le ricordo con precisione per cui domani volevo prenderle direttamente io e segnarmele. Lui ha misurato anche l'angolo di "..." (non ricordo cosa.. "ricrescita" può essere?) comunque l'inclinazione dello zoccolo per intendersi, l'ha misurata ai due anteriori e risultavano 45-46 per il dx, 46-47 per il sx (mi pare).

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mar Gen 26, 2010 9:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Eccoti qua!
Era proprio ora di dare un po' di sollievo a quei piedi! Ce le hanno quasi tutte..
Contratti tutti e quattro per benino, quarti lunghissimi che hanno deformato muraglia e corona, sull'anteriore sinistro mi sembra di intravvedere addirittura una setola causata da questo. Sui posteriori invece stavano cominciando a scapparti in fuori per la pressione eccessiva.
Sei fortunata a non avere setole su tutti i quarti..

La ferratura lasciava decisamente a desiderare: 8 chiodi sugli anteriori e sette sui posteriori. Troppi. Niente rollatura in punta, quindi punto di stacco troppo avanzato e sforzi eccessivi sulle lamine.
Per non parlare del pareggio: quei quarti ridotti così sono frutto di anni di pareggi errati.. Considera che la corona (e quindi le linee di crescita) vista di lato dovrebbe essere praticamente dritta. Nel tuo caso fanno un punto interrogativo!

Adesso bisognerà vedere come evolvono. C'è da dire che l'alimentazione a cui sei costretta non è il massimo per una gestione scalza, ma sicuramente i piedi staranno meglio così che con quei ferri del cavolo..
Prendi in considerazione quattro scarpette, secondo me potrebbe averne bisogno..

Per l'incordatura mi raccomando massima igiene, disinfezione quotidiana e terapia antibiotica. Un'infezione in quella zona ci mette un attimo ad arrivare ai tendini o alle articolazioni, e se succede sono ca**i amari..

Tienici aggiornati, ciao
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mar Gen 26, 2010 11:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Ipparco!! Very Happy Mi conforta avere un "appoggio" esterno.. anche se virtuale Wink

Per la ferita sì, il cavallo è già sotto terapia antibiotica e lo sto seguendo tutti i giorni. Sta già molto meglio.. purtroppo però il problema più grande credo sia alla spalla dove pensiamo si sia procurato uno strappo muscolare o qualcosa del genere (ieri era comparso un versamento sotto l'ascella e il movimento dell'arto sembrava bloccato proprio dalla spalla), ha fatto antinfiammatori e uptite su tutta la gamba, spalla e ascella comprese.. Stamani mi sembrava molto meglio (addirittura mentre lo passeggiavo quel genio di Guanito mostrava chiari segni di voler essere liberato nel campo per farsi due corse!! E' matto proprio Confused )
La ferita a vederla dalle foto ha un aspetto orrendo, ma in realtà è messa piuttosto bene adesso, il verde è il colore lasciato dallo spray caf e il bianco è una pomata cicatrizzante.

Tornando ai piedi avrei alcune domande:

La setola di cui parli non so confermartela.. il pareggiatore mi ha chiesto se il cavallo si era mai fatto male in corona.. per capire come mai avesse quel solco spesso che però non credo sia la setola che hai indicato tu. La setola è quella posta più anteriormente vero? Sinceramente la noto solo ora sulle foto Embarassed domani controllo!! Ma se fosse mi sembra strano che il pareggiatore non mi abbia detto nulla.. No? Comunque se fosse cosa comporta? Devo farci qualcosa? E come si formano le setole? (se non sono domande troppo complicate da trattare qui)

Per i posteriori dunque avevo ragione sulla crescita "storta" deviata verso l'esterno?! Come dei talloni contratti e i fettoni atrofizzati.. ci avevo beccato Confused Anche oggi a casa discussioni varie e sembravo io quella che si era fatta tanti problemi per niente (!)
... Ma dei posteriori come mai è successo? Pressione eccessiva dovuta a cosa? Questa è la cosa che ho notato da questa estate e che mi ha fatto da campanello d'allarme (perchè essendo eclatante la vedevo pure io che non ne capisco nulla!!) stimolandomi a fare delle ricerche.. e da lì ho "scoperto" tutto il resto e sono approdata al barefoot!

Mamma mia comunque..
Se penso che non avevo mai osservato veramente i piedi del mio cavallo e non mi ero mai accorta di tutte queste cose mi sento male Crying or Very sad

Eh per l'alimentazione è un problema..
Anche il pareggiatore me l'ha detto.. più che altro il problema grosso è il fieno. Ho provato anche anni fa a somministrarglielo bagnato ma, apparte che era piuttosto complicato, non risultava sufficiente. Mentre con il crock, da quel punto di vista, sta meglio. Sad Poverino.. lui fra l'altro vorrebbe mangiare fieno invece di quella schifezza ma ogni volta che riproviamo con il fieno ha un netto peggioramento Confused Purtroppo nella sua situazione devo scendere a compromessi.
Eventualmente, se può valerne la pena, potrei intervenire pian piano sul mangime.. Il pareggiatore diceva che in generale sarebbe preferibile escludere l'orzo. ?

Infine per le scarpette ho chiesto più volte.. ma lui mi ha consigliato che se non ho fretta io di rimontare in sella converrebbe aspettare un po' prima di prenderle, perchè i primi mesi il piede cambia molto e se comprassi scarpette che calzano bene adesso probabilmente tra qualche mese non gli starebbero più.. Rolling Eyes Secondo lui se ho la pazienza di farlo camminare gradualmente e su terreni adatti rispettando i suoi tempi è meglio.. Boh, tu che dici?
Io comunque fretta non ne ho.. il cavallo voglio tenerlo in attività nel senso che voglio tirarlo fuori dal paddock tutti i giorni e farlo muovere il più possibile ma non necessariamente dalla sella.
Pensavo di cominciare gradualmente portandolo un po' fuori a mano su terreni non impegnativi e vedere via via come reagisce... appena il tempo metereologico ce lo concede! Per me camminare non è un problema Wink fosse solo quello posso anche farmi le nostre passeggiate portandolo a mano (!) .. ma non so se può bastare ..

_________________
Giulia


L'ultima modifica di GeG il Mar Gen 26, 2010 11:57 pm, modificato 2 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Gen 26, 2010 11:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per prima cosa, se vuoi ottenere qualche risultato, devi fare un cambio di alimentazione. Ti consiglio di leggere questo mio intervento:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



L'unghia si potra' condizionare solo se molti fattori concorrono positivamente a questa cosa, se manca anche solo una parte non ci saranno risultati apprezzabili.
Preponderante e' l'alimentazione, poi il movimento e tutto il resto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 12:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Tanti anni fa i cavalli del maneggio erano alimentati con fieno (14-15 kg al giorno) e granaglie secche, se non sbaglio orzo e avena. Il mio cavallo e altri però sono sempre stati magri con questo tipo di alimentazione..
Poi siamo passati al mangime in pellet (con il fieno sempre costante) e sinceramente, per quanto riguarda il "body condition score" (come si suol dire Wink ) anche i cavalli più difficili da ingrassare stavano molto meglio, compreso il mio. Ma non ho idea delle ripercussioni che possono esserci state a livello dei piedi..

Da un paio di anni al mio cavallo abbiamo deciso di cominciare a somministrare il crock al posto del fieno, decisione sofferta e piena di dubbi.. ma con il fieno bagnato non avevamo alcun miglioramento e abbiamo deciso di tentare.
In effetti da quel punto di vista il miglioramento c'è stato.. e il cavallo sembra digerirlo bene, non ha mai avuto coliche (tocchiamo ferro!!) diarree o cose simili..

Questo è quanto mi è stato possibile appurare.

Il cavallo preferisce il fieno ed il glielo darei molto più volentieri.. purtroppo però ogni volta che abbiamo provato a ridarglielo c'era un immediato peggioramento dei problemi respiratori.

Io capisco che l'alimentazione sia davvero molto importante.. ma credo che in certe situazioni si debba scegliere il meno peggio. Per Guanito attualmente il meno peggio è essere stato sferrato (visto i piedi che si ritrova) e fare tanto movimento (adeguato) con un'alimentazione non ideale ma che gli permette di vivere decentemente anche dal punto di vista respiratorio Sad
Se al cavallo cambiando anche alimentazione gli vengono dei piedi perfetti (si fa per dire) ma diventa bolso non sarebbe poi un risultato migliore di quel che potrebbe ottenere continuando su questa strada... almeno credo.

Sono aperta a nuove prospettive, ma gli estremismi mi mettono sulla difensiva.. le cose mi piace ragionarle e vedere nella loro giusta dimensione Rolling Eyes Comunque leggerò il tuo intervento con attenzione!

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 12:34 am    Oggetto: Rispondi citando

GeG ha scritto:
Sono aperta a nuove prospettive, ma gli estremismi mi mettono sulla difensiva..

Come meglio credi. Se interpreti il mio intervento come estremismo temo di non aver altro da dirti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 1:13 am    Oggetto: Rispondi citando

Scrivendo in fretta poche righe è facile lasciare spazio alle interpretazioni, non per questo se l'interpretazione non piace ci si deve direttamente chiudere al dialogo.. secondo me..

Ho solo messo le mani avanti perchè un'affermazione secca di questo tipo mi ha dato l'impressione di un punto di vista un attimino estremo
Citazione:
Per prima cosa, se vuoi ottenere qualche risultato, devi fare un cambio di alimentazione

Poi magari mi sono sbagliata Rolling Eyes

Comunque ho letto il topic da te indicato.. (avevo letto già anche altri interventi sull'alimentazione..) per quanto riguarda i discorsi dei mangimi sicuramente ci sono degli importantissimi spunti alla riflessione (su più punti di vista) e sebbene non sia convintissima di tutto mi piacerebbe ad averne il tempo studiarli di più!
Per quanto riguarda il fieno.. io sono pienamente daccordo su fieno magro e a volontà!! E' la "politica" del nostro maneggio: il fieno deve avanzare, se il cavallo ripulisce il cestone significa che la razione era scarsa!

Il problema del mio cavallo però è un altro, soffre di problemi respiratori di origine allergica (fatti test IgE) e il fieno rappresenta un'aggravante.. abbiamo provato a somministrarlo bagnato (mettendolo a bagno in una vasca) ma niente. La situazione è migliorata solo passando al crock (non risolta purtroppo..) Cosa devo farci? Sad
Anche quello viene somministrato a volontà (mi sembra siano 7 kg in tutto il giorno circa.. di solito ne avanza sempre un po') .. il problema però è quel che c'è dentro e la melassa soprattutto (almeno così mi hanno spiegato stamani) ... ma che alternative ho?

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 11:13 am    Oggetto: Rispondi citando

un piccolo suggerimento per le foto: quelle frontali e laterali se riesci a farle con la macchina fotografica il più possibile verso terra. meno inclinate sono e più facilmente si percepisce la muraglia.
per il resto le posizioni vanno più che bene Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 11:20 am    Oggetto: Rispondi citando

L'unica alternativa che vedrei praticabile, dal punto di vista alimentare, potrebbe essere di mettere il cavallo al pascolo, in modo che possa mangiare direttamente l'erba non fermentata e meno polverosa rispetto al fieno.. La mia Pallina, che qualche problemino di respirazione ce l'ha pure lei, mangiando prato andava una meraviglia..
Funzionava bene anche lo spargere il fieno su una grande superficie, quando finiva l'erba, in modo che spiluccasse un paio di fili per volta invece di ficcare il nasone in mezzo al mucchio.

Sulla setola (sempre ammesso che ci sia), nel tuo caso la causa sembrerebbero essere le pressioni e tensioni eccessive causate dai quarti lasciati lunghi pareggio dopo pareggio dai precedenti maniscalchi. Si vede bene come la pressione ha modificato lo zoccolo, spingendo verso l'alto la corona. Questo crea degli "shear stress", degli sforzi di taglio, a cui la muraglia è in grado di resistere meno bene che a compressioni o flessioni a causa della sua struttura interna. Arrivati sopra una certa soglia, ci molla..
L'unica cosa da fare è pareggiare correttamente e lasciarle il tempo di crescere in giù. L'unica eccezione sarebbe il caso in cui si aprisse: in questa evenienza occorrerà stabilizzarla per qualche mese usando resina ed eventualmente rete in fibra di vetro, per dare modo alla nuova ricrescita di crescere sana ed unita.
Se il pareggiatore non ha detto niente è probabile che l'abbia ritenuta un fatto trascurabile, oppure che non c'è proprio e che le foto traggono in inganno..

Anche i problemi dei posteriori sembrano dovuti ai quarti lasciati lunghi: per effetto della pressione eccessiva hanno cominciato a piegarsi in fuori, nel tentativo di ridurre la pressione..

La contrazione è un fatto normale per zoccoli ferrati a lungo, ma si sistema abbastanza facilmente, per fortuna..
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 1:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

rhox ha scritto:
un piccolo suggerimento per le foto: quelle frontali e laterali se riesci a farle con la macchina fotografica il più possibile verso terra. meno inclinate sono e più facilmente si percepisce la muraglia.
per il resto le posizioni vanno più che bene Wink

Ok Wink Grazie!

Ipparco ha scritto:
L'unica alternativa che vedrei praticabile, dal punto di vista alimentare, potrebbe essere di mettere il cavallo al pascolo, in modo che possa mangiare direttamente l'erba non fermentata e meno polverosa rispetto al fieno.. La mia Pallina, che qualche problemino di respirazione ce l'ha pure lei, mangiando prato andava una meraviglia..
Funzionava bene anche lo spargere il fieno su una grande superficie, quando finiva l'erba, in modo che spiluccasse un paio di fili per volta invece di ficcare il nasone in mezzo al mucchio.

Il pascolo ce l'avremmo anche ma non a casa e ci teniamo solo cavalli che non vengono montati più.. Guanito nei limiti del possibile vorrei portarlo avanti il più possibile, anche perchè ho la sensazione che lui abbia ancora "voglia" di fare questa vita! Ha tanta energia e grinta nonostante l'età (pure il pareggiatore è rimasto stupito dell'aspetto "giovanile" quando l'ha visto!! Razz) e qualsiasi cosa gli proponga di fare (dal lavoro a terra in campo, al lavoro in piano sotto la sella, alle passeggiate più o meno lunghe) io ho sempre la netta sensazione che lui si diverta. Quando vado a prenderlo al paddock viene di corsa da me e spinge il cancello perchè vuole essere portato a giro.. (!)... Non credo sia ancora arrivato il momento di mandarlo in pensione, temo gli farei veramente un torto da quel punto di vista...

Il fieno sparso a terra non saprei.. apparte credo che ne sciuperebbe una marea (e lì sarebbero sicuramente litigi con il gestore!!) e poi non credo basterebbe... boh.
Comunque vedo un po' se c'è la possibilità di intervenire in qualche modo.. magari quando il paddock asciuga e si può governare fuori invece che in capanna Confused
Altre opsioni non ce ne sono vero? Sad

Per le spiegazioni riguardo al resto ti ringrazio.. sono proprio ignorante in materia Embarassed
Stamani sono stata col cavallo dalle 9 alle 11,30: ho pulito bene i piedi e la ferita, ho preso le misure (ma mi sono scordata il foglio nella stalla!!! Laughing ) sperando di averle prese correttamente.. la presunta setola sinceramente non mi è sembrata una setola.. (però siccome potrei anche sbagliarmi la faccio vedere poi a qualcuno con più occhio su queste cose)..
Poi l'ho portato un'oretta e mezzo a giro (a mano) su asfalto più che altro a camminare e smangiucchiare l'erba e tornati al maneggio aerosol. Purtroppo zoppica ancora per via della spalla.. comunque i piedi mi sembrava non gli dessero particolare fastidio. Il pareggiatore mi ha detto che la sensibilità aumenterà gradualmente per cui per il primo periodo lo vedrò peggiorare Sad finchè raggiunto il "picco" non comincerà progressivamente a migliorare.
Confermate?
Quindi devo comunque aspettarmi che tra qualche giorno cominci a titubare..

Per quanto riguarda le misure ho preso:
- lunghezza del piede (dalla punta alla fine del fettone)
- larghezza del piede (prendendo come riferimento la zona più larga dello zoccolo.. ?)
- larghezza dei talloni? (prendendo come riferimento i punti dove finisce la muraglia e cominciano le barre.. se non sbaglio)

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
rhox
Site Admin


Registrato: 20/03/07 22:27
Messaggi: 1769
Residenza: Piemonte- Torino- Sciolze

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 2:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

le indicazioni sulle misure sono corrette.

sinceramente per quanto possa credere nella gestione naturale penso che si possano affrontare le problematiche man mano.
ora come ora per me puoi andare avanti così. i piedi devono reagire e iniziare il loro percorso, man mano che i cambiamenti verranno fuori potrai sentire cosa ti dice il pareggiatore (dario no?) e discutere con lui eventuali miglioramenti.
non credo che all'umore del cavallo (e io ritengo che questo particolare sia fondamentale) giovi avere i polmoni pesanti quando deve riscoprire le proprie gambe..
se si dovessero incontrare difficoltà notevoli da subito penserei a un cambiamento drastico, ma nel frattempo cederei al compromesso informandomi e facendo qualche piccola prova nel tempo.
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Ipparco



Registrato: 07/06/08 13:32
Messaggi: 280
Residenza: Modena

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 2:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

GeG ha scritto:
Guanito nei limiti del possibile vorrei portarlo avanti il più possibile


Nulla vieta di montare un cavallo che sta al pascolo.. A meno che il problema non sia l'aspetto logistico..

Per il resto concordo con Rhox: tra piedi e polmoni forse sono ancora un po' più importanti i polmoni. Magari non riuscirai mai ad avere dei piedi a prova di bomba, ma è un problema a cui si può ovviare, per fortuna..
Per adesso preoccupati di ripristinare la salute di quegli zoccoli per quanto concesso dalle condizioni di cui disponi, se poi non fossi soddisfatta farai sempre in tempo a riguardare anche l'alimentazione..
Top
Profilo Invia messaggio privato
GeG



Registrato: 05/01/10 20:06
Messaggi: 586
Residenza: Toscana (LI)

MessaggioInviato: Mer Gen 27, 2010 4:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si infatti, avete espresso esattamente quello che era il mio pensiero... (fiuuuù Wink )

Il problema del pascolo è proprio un problema logistico Sad

_________________
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Bebah



Registrato: 15/05/08 17:24
Messaggi: 563
Residenza: rovigo

MessaggioInviato: Gio Gen 28, 2010 4:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Benvenuti!

Io non commento tecnicamente le foto perchè non ne sono in grado.
Le ho solo guardate... e devo dire che i glomi sono belli contratti.
Si apriranno un sacco col tempo.... ci sarà un abisso di differenza.
Giusto ieri stavo disinfettando quelli dei posteriori del mio cavallo, che non erano così contratti, ma che in un anno e mezzo si sono comunque aperti abbastanza, e pensavo proprio che prima lì dove stavo pulendo era tutto chiuso... Confused Ora deve solo ricrescere un fettone buono e riempire tutto quello spazio vuoto. Sad
In bocca al lupo, e tienici aggiornati mi raccomando! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Pagina 1 di 10

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.536