Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Cosa mangiano i vostri cavalli?
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Governo e addestramento
Precedente :: Successivo  

cosa date da mangiare ai vostri cavalli?
solo fieno a volontà
35%
 35%  [ 7 ]
fieno a volontà + cereali
40%
 40%  [ 8 ]
fieno razionato + cereali
25%
 25%  [ 5 ]
fieno a volontà + integratori
0%
 0%  [ 0 ]
Voti Totali : 20

Autore Messaggio
Ads






Inviato: Mer Apr 26, 2017 11:53 am    Oggetto: Ads

Top
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Ven Dic 04, 2009 9:12 pm    Oggetto: Cosa mangiano i vostri cavalli? Rispondi citando

Ho un po' di confusione in testa e ho deciso di fare un sondaggio (non so se è già stata affrontata questa discussione in questi termini)... nel scegliere l'eventuale opzione potreste indicare se il vostro cavallo svolge un allenamento, di che tipo e con che frequenza?
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 10:21 am    Oggetto: Rispondi citando

Ti metto il link di un altro articolo di Alberto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 2:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

zelenka ha scritto:
Ti metto il link di un altro articolo di Alberto:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Si, letto. Quindi in pratica fieno a volontà?
Top
Profilo Invia messaggio privato
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 2:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ah, dimenticavo, ammesso che io voglia somministrare dell'avena intera, non schiacciata, è necessario bagnarla prima?
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 7:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fieno a volonta e self-service e per me proprio la base dell'alimentazione corretta del cavallo.

L'avena non c'e bisogno di bagnarla. Non c'e bisogno neanche di schiacciarla (altro) perche e bene che il cavallo mastica e produce molta saliva - aiuta la digestione. Oviamente molte volte troverai dei chicchi nella cacca ( Laughing ), pero e normale e non c'e da preoccuparsi piu di tanto (se ne trovi molti forse c'e un problema ai denti).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

zelenka ha scritto:
Fieno a volonta e self-service e per me proprio la base dell'alimentazione corretta del cavallo.

L'avena non c'e bisogno di bagnarla. Non c'e bisogno neanche di schiacciarla (altro) perche e bene che il cavallo mastica e produce molta saliva - aiuta la digestione. Oviamente molte volte troverai dei chicchi nella cacca ( Laughing ), pero e normale e non c'e da preoccuparsi piu di tanto (se ne trovi molti forse c'e un problema ai denti).


E secondo te 1-2 kg di avena al giorno suddivisi in due razioni vanno bene per un cavallo adulto di neanche 500 kg che svolge un'oretta di lavoro aerobico 4 volte a settimana circa?
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 8:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per me sono troppi. Per 1 ora di lavoro al giorno penso che non hai neanche bisogno di darli l'avena. Ma se proprio vuoi, ti consiglio di non andare oltre i 500gr al giorno (dividi in 2 razioni).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Dic 05, 2009 8:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

ok, grazie. Proverò Rolling Eyes
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Lun Dic 07, 2009 7:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

zelenka ha scritto:
... perche e bene che il cavallo mastica e produce molta saliva - aiuta la digestione. Oviamente molte volte troverai dei chicchi nella cacca ( Laughing ), pero e normale e non c'e da preoccuparsi piu di tanto (se ne trovi molti forse c'e un problema ai denti).

A quanto detto giustamente da zelenka, aggiungerei alcune precisazioni.
Un cavallo di 500 Kg correttamente alimentato, fieno, cereali e integratori con tutte le varianti all'interno, solo fieno, ecc. ecc., produce anche 30, 40 litri di saliva al giorno. La saliva del cavallo non contiene ptialina e non ha la funzione di iniziare la digestione dei cibi, come per l'uomo, ma serve ad irrorare la massa di alimento, in genere secco, che viene ingerita. Un'altra importantissima funzione della saliva e' che serve da "tampone" nei confronti del contenuto costantemente acido dello stomaco. Questo e' estremamente importante perche' bilancia l'acidita' sempre presente. Ecco il motivo principale per cui vanno assolutamente evitati cibi che non favoriscono la masticazione: i fioccati e i pellettati ad esempio. Sono cibi molli e il cavallo li ingerisce senza masticarli o masticandoli poco. Ovviamente non generando saliva, solo la prolungara masticazione lo fa, e' costretto a sostituirla con l'acqua.
In natura il cavallo, e tutti gli equidi, bevono al massimo una volta al giorno, il resto del tempo lo passano mangiando, masticando e producendo saliva. Se il cavallo mastica non ha bisogno d'acqua. Da questo profilo la beverina sempre a disposizione e' molto comoda per noi, ma poco adatta al cavallo.

I chicchi che si trovano nelle feci del cavallo sono solo il tegumento esterno del seme, in genere il meno digeribile. Se provi a schiacciarli li trovi molli o vuoti. Capita anche a noi umani, se mangi l'uva americana, ti ritrovi le bucce nelle feci, pero' la parte interna l'hai assimilata !
Molti dicono che macinando la granaglia prima risolvono il problema. Non e' vero, la parte esterna rimane comunque indigerita, il punto e' che non la vedi piu', ma c'e'.
Ho provato molte volte a raccogliere le feci del cavallo, metterle in acqua e separare la granella dal resto. La percentuale oscilla tra l'1 % e il 2 % della granaglia somministrata. Se io do 500 g di avena, me ne ritrovo dai 5 ai 10 grammi. Di crusca pero', il buono se l'e' trattenuto !
Top
Profilo Invia messaggio privato
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mar Dic 08, 2009 7:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alberto ha scritto:
zelenka ha scritto:
... perche e bene che il cavallo mastica e produce molta saliva - aiuta la digestione. Oviamente molte volte troverai dei chicchi nella cacca ( Laughing ), pero e normale e non c'e da preoccuparsi piu di tanto (se ne trovi molti forse c'e un problema ai denti).

A quanto detto giustamente da zelenka, aggiungerei alcune precisazioni.
Un cavallo di 500 Kg correttamente alimentato, fieno, cereali e integratori con tutte le varianti all'interno, solo fieno, ecc. ecc., produce anche 30, 40 litri di saliva al giorno. La saliva del cavallo non contiene ptialina e non ha la funzione di iniziare la digestione dei cibi, come per l'uomo, ma serve ad irrorare la massa di alimento, in genere secco, che viene ingerita. Un'altra importantissima funzione della saliva e' che serve da "tampone" nei confronti del contenuto costantemente acido dello stomaco. Questo e' estremamente importante perche' bilancia l'acidita' sempre presente. Ecco il motivo principale per cui vanno assolutamente evitati cibi che non favoriscono la masticazione: i fioccati e i pellettati ad esempio. Sono cibi molli e il cavallo li ingerisce senza masticarli o masticandoli poco. Ovviamente non generando saliva, solo la prolungara masticazione lo fa, e' costretto a sostituirla con l'acqua.
In natura il cavallo, e tutti gli equidi, bevono al massimo una volta al giorno, il resto del tempo lo passano mangiando, masticando e producendo saliva. Se il cavallo mastica non ha bisogno d'acqua. Da questo profilo la beverina sempre a disposizione e' molto comoda per noi, ma poco adatta al cavallo.

I chicchi che si trovano nelle feci del cavallo sono solo il tegumento esterno del seme, in genere il meno digeribile. Se provi a schiacciarli li trovi molli o vuoti. Capita anche a noi umani, se mangi l'uva americana, ti ritrovi le bucce nelle feci, pero' la parte interna l'hai assimilata !
Molti dicono che macinando la granaglia prima risolvono il problema. Non e' vero, la parte esterna rimane comunque indigerita, il punto e' che non la vedi piu', ma c'e'.
Ho provato molte volte a raccogliere le feci del cavallo, metterle in acqua e separare la granella dal resto. La percentuale oscilla tra l'1 % e il 2 % della granaglia somministrata. Se io do 500 g di avena, me ne ritrovo dai 5 ai 10 grammi. Di crusca pero', il buono se l'e' trattenuto !


Ciao Alberto, grazie per l'utilissima precisazione. Anche tu sei d'accordo con i 500 g di avena al giorno? Ti avevo mandato un mp, non so se l'hai letto...
Giulia
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Dic 08, 2009 11:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

§Julia§ ha scritto:

Ciao Alberto, grazie per l'utilissima precisazione. Anche tu sei d'accordo con i 500 g di avena al giorno? Ti avevo mandato un mp, non so se l'hai letto...
Giulia

Tutto dipende da che tipo di lavoro fai con il tuo cavallo. Se, come hai scritto, lavori circa 4 ore alla settimana, 500 g sono piu' che sufficienti, giusto per dargli l'integratore.
Mi dispiace, ma l'mp non l'ho ricevuto.
Top
Profilo Invia messaggio privato
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mar Dic 08, 2009 11:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alberto ha scritto:
§Julia§ ha scritto:

Ciao Alberto, grazie per l'utilissima precisazione. Anche tu sei d'accordo con i 500 g di avena al giorno? Ti avevo mandato un mp, non so se l'hai letto...
Giulia

Tutto dipende da che tipo di lavoro fai con il tuo cavallo. Se, come hai scritto, lavori circa 4 ore alla settimana, 500 g sono piu' che sufficienti, giusto per dargli l'integratore.
Mi dispiace, ma l'mp non l'ho ricevuto.


Ah ok, grazie. Non so perché non ti sia arrivato...
Comunque, orientativamente avevo scritto che, dal momento che, a quanto ho capito, sei una persona con molta esperienza in fatto di alimentazione, volevo chiederti un consiglio sull'alimentazione adatta ad un PSA, 1.55 al garrese, sferrato, che fa quasi giornalmente (appunto 4-5 volte a settimana) circa un'oretta (una e mezza al massimo) di lavoro prevalentemente aerobico (solo lavoro in piano), che attualmente è leggermente sottopeso e al quale viene lasciato fieno a volontà in paddock. Capisco che si tratta di una domanda alla quale non è facile dare una risposta precisa, perché non hai visto il cavallo, non hai né analisi del fieno né esami di sangue alla mano per evidenziare eventuali carenze, ecc... ad ogni modo, per quanto riguarda gli esami di sangue, le uniche carenze che aveva circa 4 mesi fa riguardavano il ferro. Per questo motivo ho dato (sotto consiglio del veterinario) un integratore e ho, inoltre, fatto intervenire il dentista...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mer Dic 09, 2009 11:45 am    Oggetto: Rispondi citando

§Julia§ ha scritto:
... ad ogni modo, per quanto riguarda gli esami di sangue, le uniche carenze che aveva circa 4 mesi fa riguardavano il ferro. Per questo motivo ho dato (sotto consiglio del veterinario) un integratore e ho, inoltre, fatto intervenire il dentista...

Ti ringrazio per questa tua domanda, e' proprio il caso eclatante di quanto sia facile prendere degli abbagli.
Dalle innumerevoli analisi dei fieni e delle granaglie che ho fatto negli anni, sono centinaia e centinaia in tutt'Italia, si evidenzia un dato comune: i nostri fieni sono stracarichi di ferro, ferro organico facente parte della molecola vegetale, assolutamente assimilabile. In genere 10 Kg di fieno ne contengono dalle 2 alle 3 volte il normale fabbisogno.
La domanda e' questa, se con il fieno fornisco tutto il ferro necessario, per quale motivo vi e' una carenza ? Semplicemente perche' manca il rame, necessario per la sintesi del ferro. Quindi il tuo cavallo non e' carente di ferro, ma di rame. probabilmente anche di zinco, ma e' un'altra faccenda.
Sono proprio questi sbilanciamenti che possono essere naturali, carenza dell'elemento nel terreno ad esempio, oppure indotti dall'uomo, inquinamento, concimazioni azotate eccessive e prolungate, mancanza di avvicendamento nelle coltivazioni, monocolture, piogge acide e chi piu' ne ha piu' ne metta, a far si che un bilanciamento minerale e vitaminico esterno sia assolutamente necessario.
Per noi umani e' una cosa diversa, essendo onnivori abbiamo a disposizione una varieta' di cibi, piu' o meno inquinati, pesce, carne, verdura, frutta, ecc.ecc., che forniscono tutti gli elementi necessari, in particolare vitamine e minerali, alla nostra esistenza. Nonostante questo la pubblicita' ci propone lo stesso ogni tipo di integratore, dall'A allo zinco, Multicentrum, ecc. Questo accade da circa 10 anni, prima non avveniva. Un motivo c'e' sicuramente. E' un po' come l'introduzione del pesce, baccala' in particolare, nelle zone alpine e prealpine, fatta per combattere la malattia definita come "il gozzo" derivante da una carenza di jodio.
Il cavallo e' un erbivoro e si nutre di vegetali, normalmente fieno e granaglie. Essendo la scelta molto limitata, se uno degli elementi della razione ha una carenza ecco che tutta la razione e' carente e, alla lunga, possono nascere dei problemi.
E' per questo motivo che io reputo assolutamente indispensabile comporre la razione in questo modo: fieno, granaglie e integratori, quelli giusti, pero' !
Top
Profilo Invia messaggio privato
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mer Dic 09, 2009 4:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alberto ha scritto:
§Julia§ ha scritto:
... ad ogni modo, per quanto riguarda gli esami di sangue, le uniche carenze che aveva circa 4 mesi fa riguardavano il ferro. Per questo motivo ho dato (sotto consiglio del veterinario) un integratore e ho, inoltre, fatto intervenire il dentista...

Ti ringrazio per questa tua domanda, e' proprio il caso eclatante di quanto sia facile prendere degli abbagli.
Dalle innumerevoli analisi dei fieni e delle granaglie che ho fatto negli anni, sono centinaia e centinaia in tutt'Italia, si evidenzia un dato comune: i nostri fieni sono stracarichi di ferro, ferro organico facente parte della molecola vegetale, assolutamente assimilabile. In genere 10 Kg di fieno ne contengono dalle 2 alle 3 volte il normale fabbisogno.
La domanda e' questa, se con il fieno fornisco tutto il ferro necessario, per quale motivo vi e' una carenza ? Semplicemente perche' manca il rame, necessario per la sintesi del ferro. Quindi il tuo cavallo non e' carente di ferro, ma di rame. probabilmente anche di zinco, ma e' un'altra faccenda.
Sono proprio questi sbilanciamenti che possono essere naturali, carenza dell'elemento nel terreno ad esempio, oppure indotti dall'uomo, inquinamento, concimazioni azotate eccessive e prolungate, mancanza di avvicendamento nelle coltivazioni, monocolture, piogge acide e chi piu' ne ha piu' ne metta, a far si che un bilanciamento minerale e vitaminico esterno sia assolutamente necessario.
Per noi umani e' una cosa diversa, essendo onnivori abbiamo a disposizione una varieta' di cibi, piu' o meno inquinati, pesce, carne, verdura, frutta, ecc.ecc., che forniscono tutti gli elementi necessari, in particolare vitamine e minerali, alla nostra esistenza. Nonostante questo la pubblicita' ci propone lo stesso ogni tipo di integratore, dall'A allo zinco, Multicentrum, ecc. Questo accade da circa 10 anni, prima non avveniva. Un motivo c'e' sicuramente. E' un po' come l'introduzione del pesce, baccala' in particolare, nelle zone alpine e prealpine, fatta per combattere la malattia definita come "il gozzo" derivante da una carenza di jodio.
Il cavallo e' un erbivoro e si nutre di vegetali, normalmente fieno e granaglie. Essendo la scelta molto limitata, se uno degli elementi della razione ha una carenza ecco che tutta la razione e' carente e, alla lunga, possono nascere dei problemi.
E' per questo motivo che io reputo assolutamente indispensabile comporre la razione in questo modo: fieno, granaglie e integratori, quelli giusti, pero' !


dunque, ho ripreso in mano gli esami di sangue che gli avevo fatto a fine giugno. il valore del ferro era proprio molto basso (55 microgrammi/100 ml). Invece il P inorganico, K, Na, Mg, Zn, Cl e Ca erano a posto. Il Cu non era menzionato. A questo quadro si accompagnava anche un valore ematocrito leggermente basso, un numero di globuli rossi e una quantità di emoglobina di poco più bassi del limite inferiore. A quanto ne so, anche per la sintesi del gruppo eme dell'emoglobina è necessario il Fe.
In questi giorni ho gradualmente introdotto l'avena intera (diminuendo pian piano il fioccato); tra un paio di giorni conto di eliminarlo del tutto e dare solo 500 g di avena e fieno a volontà. Quindi va bene così per il lavoro giornaliero che svolge? Sai, date le passate abitudini (anche di molti miei conoscenti) mi viene ancora un po'difficile pensare di dargli esclusivamente 550 g di avena al giorno, è proprio un problema di testa (mia) Laughing
In aggiunta, quindi, che integratore potrei dare? Non so se si possono fare nomi di prodotti, in caso potresti rispondere alla mia domanda in mp...
Top
Profilo Invia messaggio privato
§Julia§



Registrato: 06/08/07 15:08
Messaggi: 41
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mer Dic 09, 2009 5:02 pm    Oggetto: Rispondi citando

...volevo dire 500 g, non 550, mi è scappato un cinque... Rolling Eyes
Ad ogni modo, ho letto del bilanciatore che vendi nel tuo negozio on line (http://www.negozioequitazione.com , è questo, vero?) in un'altra discussione qui sul forum... posso sapere che vitamine-minerali ha?
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Governo e addestramento Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a 1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 1 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.536