Indice del forum

 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Kendi
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Lun Mag 22, 2017 3:20 pm    Oggetto: Ads

Top
valchiria



Registrato: 14/05/07 13:13
Messaggi: 158
Residenza: Liguria - SV - Cairo M.tte

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 4:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

ingredienti:

orzo schiacciato
orzo fiocchi decorticato
fave schiacciate
mais schiacciato
carrube frantumate
frumento tenero frantumato

proteina greggia 12.50%
grassi greggi 2.70%
fibra grezza 5.50%
ceneri gregge 2.60%
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 8:04 pm    Oggetto: Rispondi citando

Capito. Io comunque non lo darei mai ai miei cavalli. Meglio sostituirlo con l'avena (grezza).


Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Questo diagramma e dal seminario di Sonja e mostra il % della digestione dei vari alimenti nello stomaco. Tutte i % delle granaglie che non vengono digerite nello stomaco vanno avanti nell'intestino e disturbano la microflora.

Hafer - avena
Gerste - orzo
Mais - mais
Dinkel - grano saraceno

I vari trattamenti dei grani non alzano molto la digeribilita, tranne il trattamento idrotermico. E comunque anche il mais idrotermizzato ha i suoi difetti - dopo un paio di settimane comincia ad andare a male (ed a noi lo vendono lo stesso).

Un aiuto per le traduzioni:

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



PS: Le carrube sono dolci.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
valchiria



Registrato: 14/05/07 13:13
Messaggi: 158
Residenza: Liguria - SV - Cairo M.tte

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 8:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

in parole povere vuol dire che le do troppo mangime?
per quanto riguarda le carrube ti posso assicurare che ce ne saranno 4-5 pezzettini grossi come un'unghia (del mignolo Wink )...e generalmente non arrivano nel suo pancino perchè me li mangio sempre io lungo il tragitto Laughing
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 8:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non direi che mangia troppo, ma non mangia le cose giuste.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
valchiria



Registrato: 14/05/07 13:13
Messaggi: 158
Residenza: Liguria - SV - Cairo M.tte

MessaggioInviato: Lun Giu 01, 2009 8:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

ma l'avena se non sbaglio dicono che scalda un pò i cavalli...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 1:32 am    Oggetto: Rispondi citando

valchiria ha scritto:
ma l'avena se non sbaglio dicono che scalda un pò i cavalli...

L'avena e', per il cavallo, il cereale per eccellenza. Rispetto agli altri e' quello con la massima digeribilita', in particolare dell'amido.
Le proteine contenute nell'avena, e quindi gli aminoacidi relativi, sono di ottima qualita'. Uno in particolare, il triptofano, e' molto abbondante. Ha la caratteristica di conferire "buon umore" e allegria. Da qui la convinzione che l'avena "scaldi". In realta' permette al cavallo di esprimere la sua vera personalita'.
Gli altri cereali, orzo, avena, frumento, ecc. tendono, al contrario, a deprimerlo, proprio per il basso contenuto di triptofano.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 1:49 am    Oggetto: Rispondi citando

valchiria ha scritto:
ingredienti:
orzo schiacciato
orzo fiocchi decorticato
fave schiacciate
mais schiacciato
carrube frantumate
frumento tenero frantumato

La fioccatura

Il termine si applica alle granaglie che vengono schiacciate per laminazione dopo aver subito un trattamento termico.
Il processo fu massicciamente adottato negli anni ’70 per la nutrizione del vitello a carne bianca, molto di moda in quel tempo. Questo avveniva per evitare l’arrossamento delle carni, caratteristica del passaggio da monogastrico, il vitello, a poligastrico, il manzo.
Una delle caratteristiche negative del fioccato e’ la deperibilita’ molto elevata, mancando la protezione del tegumento esterno. Il fioccato inizia a deperire nel momento stesso in cui viene prodotto.
Con il diffondersi di questo tipo di allevamento, alle linee di fioccatura delle singole aziende, che usavano i cereali prodotti direttamente, mais, orzo, frumento, avena, segale, triticale, ecc. ecc., si sostituirono le linee di produzione dei mangimisti che fornivano il prodotto finito anche ai piccoli allevatori.
Nel tempo, per fortuna, questo tipo di allevamento fu abbandonato, in quanto il consumatore abbandono' la fettina di vitello in favore della bistecca di vitellone.
I mangimisti, si trovarono le costose linee di fioccatura praticamente ferme e dovettero inventarsi qualche cosa di sostitutivo.
Considerando le caratteristiche di instabilita’ e deperibilita’ del fioccato, dovettero orientarsi verso un mercato non particolarmente tecnico e facilmente influenzabile, molto frazionato, uno, due capi al massimo, e con buone possibilita’ economiche. Il mondo del cavallo era l’ideale, ecco la brillante idea ! Soddisfava tutte le caratteristiche richieste.
Una pubblicita’ mirata, accattivanti confezioni, rappresentanti abili e con pochi scrupoli, poca preparazione veterinaria nel settore specifico dell’alimentazione, almeno all'inizio, poca attenzione da parte dei proprietari di cavalli e poca informazione vera, e la trappola scatto'.
Purtroppo, con l’intervento dell’industria, nascono subito alcuni problemi:

• nessun controllo sulla qualita’ della granaglia usata, qualsiasi derrata contenente muffe o grane spaccate, striminzite, mondiglie, ecc., puo’ diventare apparentemente un buon fioccato.
• La decorticatura o la degerminatura vengono praticamente abbandonate, con immediato decadimento della qualita’ del prodotto finale.
• La conservazione prolungata, i mangimisti forzano per fornirne grandi quantita’, in sacchi o in silos, non potendolo fornire giornalmente come si dovrebbe, genera una forte diminuzione della qualita’.
• Il fiocco non favorisce la masticazione, i cavalli si abituano ad ingerirlo con rapidità, essendo molle, e non irrorano la massa con la giusta quantità di saliva (anche 40 litri al giorno) preferendo ingerire acqua.
L'effetto finale parrebbe lo stesso, ma, di fatto, vi sono scompensi a livello digestivo, soprattutto a carico dello stomaco che non e’ piu’ protetto dalla saliva. L'alimento molle, fioccato e mangime in pettets, è adatto ai ruminanti che hanno la masticazione differita rispetto all'ingestione. Il cavallo, monogastrico erbivoro, deve masticare a lungo e bene prima di ingerire l'alimento.
• Con i fioccati a miscelazione con sali minerali e vitamine non può essere fatta a livello meccanico, soprattutto per il diverso peso specifico degli elementi, la manipolazione dei sacchi porta ad una scissione delle parti più pesanti rispetto a quelle leggere, la stessa cosa avviene nei sili, per le vibrazioni dovute al passaggio dei mezzi. Le integrazioni devono essere quindi somministrate a parte.

Tutte le manipolazione che portano ad una raffinazione del cibo ottengono come risultato la malnutrizione sottoforma di calorie "nude" o "vuote". Praticamente alimentazione spazzatura.

Sono assolutamente da escludere dall’alimentazione del cavallo ! esattamente come gli alimenti in pellets !
Top
Profilo Invia messaggio privato
valchiria



Registrato: 14/05/07 13:13
Messaggi: 158
Residenza: Liguria - SV - Cairo M.tte

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 8:48 am    Oggetto: Rispondi citando

quindi sarebbe meglio somministrare l'avena...in che forma e in quale quantità?
grazie della spiegazione alberto.
p.s. la BB va benissimo, kendi non mi ha dato nessunissimo problema anche senza filetto Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 9:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Alberto per la "visita". Pensavo proprio a te ed al tuo fantastico articolo del fioccato, che sarebbe da tradurre insieme agli altri tuoi articoli in Sloveno, ma e un po troppo difficile per me.

Io l'avena la uso grezza (non macinata ecc) e la do da 200 a 500g (raramente 500g), dipende dal cavallo e dal bisogno. Non la do a tutti, perche non ne hanno bisogno (vabbe', ogni tanto se la beccano un pochino Wink ).

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 10:18 am    Oggetto: Rispondi citando

valchiria ha scritto:
p.s. la BB va benissimo, kendi non mi ha dato nessunissimo problema anche senza filetto

Mi fa piacere che la BB non ti abbia dato problemi. Ne ero sicuro, comunque una testimonianza in piu' non fa mai male ;o)

valchiria ha scritto:
quindi sarebbe meglio somministrare l'avena...in che forma e in quale quantità?


SOGGETTO: CAVALLO ADULTO
PESO: Kg 500
ETA': 12 ANNI
TIPO LAVORO SALTO OSTACOLI
INTENSITA' LAVORO: MEDIO
ALIMENTO: FIENO DI PRATO STABILE
QUANTITA' ALIMENTO: Kg 14

SOMMINISTRARE 14 Kg DI FIENO DI PRATO STABILE O LOIETTO DI BUONA QUALITA' FRAZIONATO NELL'ARCO DELLA GIORNATA.

LA PRATICA CORRETTA CONSIGLIA DI FORNIRE IL FIENO
" A VOLONTA' " AFFINCHE' IL CAVALLO ABBIA A CIBARSENE
IN BASE ALLE PROPRIE NECESSITA' E AI PROPRI TEMPI
IL FIENO DEVE ESSERE SOMMINISTRATO A TERRA IN QUANTO
L'ALLINEAMENTE DELLE TAVOLE DENTARIE, E QUINDI LA CORRETTA
MASTICAZIONE, AVVIENE SOLO IN QUESTA POSIZIONE.

QUESTO TIPO DI ALIMENTAZIONE RISULTA PERO' SBILANCIATA RISPETTO
AGLI APPORTI DI VITAMINE E DI SALI MINERALI
DOVUTI PRINCIPALMENTE
AL DEPAUPERAMENTE DEI TERRENI IN SEGUITO ALLE ABBONDANTI
CONCIMAZIONI AZOTATE DEGLI ULTIMI DECENNI
E' NECESSARIO QUINDI INTERVENIRE CON UN BILANCIATORE APPROPRIATO

COPERTURA DEI FABBISOGNI DI MINERALI E VITAMINE CON KG 14 DI FIENO E BILANCIATORE:

DE 99%
CP 98%
Ca 103%
P 98%
Cu 99%
Zn 105%
J 96%
Vit. A 115%
Vit. E 108%
Vit. D 100%

In sintesi, come potete vedere, la somministrazione di Kg 14 di buon fieno e bilanciamento min/vit sono sufficienti per almeno il 95% dei cavalli domestici.

Comunque, regola aurea:

1 - Va somministrato non meno di Kg 1,5 di foraggio secco, leggi fieno sano, mercantile, ottenuto da graminacee, per ogni 100 Kg di peso del cavallo, ogni giorno.
2 - Non superare mai Kg 5 di avena al giorno
3 - Un eccesso di fieno non crea alcun problema
4 - Un eccesso di avena, al contrario, si
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 10:22 am    Oggetto: Rispondi citando

zelenka ha scritto:
... che sarebbe da tradurre insieme agli altri tuoi articoli in Sloveno, ma e un po troppo difficile per me.

Se vuoi c'e' un libro intero da tradurre Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
valchiria



Registrato: 14/05/07 13:13
Messaggi: 158
Residenza: Liguria - SV - Cairo M.tte

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 12:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

quindi vado al consorzio e chiedo dell'avena? poi gliela do così senza farci niente? se non sbaglio so che alcuni la mettono prima a bagno...
grazie a tutti per le risposte Embarassed
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 12:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

valchiria ha scritto:
quindi vado al consorzio e chiedo dell'avena? poi gliela do così senza farci niente? se non sbaglio so che alcuni la mettono prima a bagno...
grazie a tutti per le risposte Embarassed

TRE PRINCIPI FONDAMENTALI:

Gli alimenti devono essere crudi, i processi di trasformazione derivanti dalla cottura (in acqua, vapore o altro) non sono utili al cavallo.

Gli alimenti devono essere asciutti, ci pensa la natura a far si che la saliva inzuppi più che a sufficienza il cibo ingerito.

Gli alimenti devono essere interi, così come sono stati creati, senza inutili trasformazioni, anche in questo caso la natura ha provveduto a fornire il cavallo di grossi denti per masticare il cibo.

Una masticazione convenientemente prolungata fa si che il cavallo irrori di saliva la massa da ingerire, che frantumi completamente le granaglie, che mantenga in ordine le tavole dentarie consumando i denti che hanno la caratteristica di crescere continuamente, e di soddisfare la "fame" a livello psicologico, per cui il cavallo è più tranquillo e rilassato.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Alberto



Registrato: 09/04/06 12:50
Messaggi: 518

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 1:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non voglio fare come Bruno Vespa quando a Porta a Porta pubblicizza i suoi libri. Credo comunque di non violare un codice di comportamento se vi indico che tutte le informazioni riguardanti l'alimentazione semplice del cavallo, e quindi il frutto di molti anni di mie esperienze in tal senso, sono racchiuse nel libro che ha proprio come titolo "alimentazione semplice del cavallo".
Se vi interessa vi posso dire dove trovarlo.

Se i moderatori pensano che questo sia pubblicita', cancello subito il messaggio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
zelenka



Registrato: 12/08/08 15:29
Messaggi: 291
Residenza: Slovenia

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 1:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Alberto ha scritto:
zelenka ha scritto:
... che sarebbe da tradurre insieme agli altri tuoi articoli in Sloveno, ma e un po troppo difficile per me.

Se vuoi c'e' un libro intero da tradurre Very Happy



Uffff... Ci metterei una vita. Laughing

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> I nostri cavalli: chi sono e cosa fanno Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Pagina 6 di 8

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e



Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa
TOP

Page generation time: 0.422